Moto3, prime libere in Austria: Enea Bastianini velocissimo

Il riminese della Honda del team Gresini si è trovato subito a suo agio su una pista veloce e caratterizzata da forti staccate

Enea Bastianini velocissimo nella prima giornata di prove libere del Gran Premio d'Austra, decimo round del Motomondiale. Il riminese della Honda del team Gresini si è trovato subito a suo agio su una pista veloce e caratterizzata da forti staccate: il diciottenne ha infatti siglato il secondo miglior tempo (1’37”075) al termine delle prime due sessioni di prove libere, battuto per soli 5 millesimi dal leader della classifica Brad Binder, che lo scorso luglio aveva già effettuato una sessione di test su questo tracciato.

"La pista mi piace molto - ha esclamato Bastianini -. È veloce e unisce forti staccate a curve dove è importante avere una buona percorrenza: sono due aspetti senza dubbio differenti, ma io mi sono trovato subito a mio agio, riuscendo ad essere efficace. Non avendo mai girato prima su questo tracciato, questa mattina abbiamo lavorato molto sul set-up, anche perché le condizioni climatiche non erano delle migliori, con temperature molto basse".

"In seguito, nel pomeriggio, l’asfalto ha iniziato ad offrire più grip e anche noi siamo riusciti a compiere dei passi in avanti a livello di assetto, così siamo riusciti ad essere abbastanza veloci - ha aggiunto -. Al momento sembra che Binder stia facendo la differenza: sta andando veramente forte, non solo sul giro singolo ma anche di passo, per cui in questo weekend sarà sicuramente lui l’avversario da battere. Dovremo cercare di recuperare circa 3 decimi se vorremo provare a contrastarlo in gara. In ogni caso siamo competitivi e sappiamo di poter fare bene: domani cercheremo di capire dove possiamo migliorare, sia io che la moto".

A suo agio sul veloce tracciato di Spielberg Andrea Migno, quarto nella sessione del mattino e 14esimo nella combinata con il tempo di 1.38.115. "E' stato un esordio nel complesso positivo - ha affermato -. nella prima sessione sono riuscito a stare con i primi, mentre al pomeriggio non ho avuto il tempismo giusto nel mio giro veloce. Abbiamo ancora la sessione di domani mattina per settare al meglio la moto in vista della qualifica". Più indietro, ma motivato a ridurre il gap con i più veloci, Nicolò Bulega (1.38.663 ndr) ventitreesimo all'esordio sulla pista austriaca: "La prima impressione sulla pista è buona anche se ho faticato nella sessione del pomeriggio. Non sono stato perfetto nel mio giro veloce e un po' di traffico mi ha frenato negli ultimi minuti della sessione. Per domani l'obiettivo è chiaro: lavorare sul setting per ricucire il gap con i primi". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenta invece Niccolò Antonelli: "Sono contento perché in questa prima giornata di libere ho capito che posso farcela. Non è facile girare libero di testa ma, turno dopo turno, devo cercare di acquisire sicurezza e girare con serenità. Sabato cercheremo di migliorare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento