Straordinario Dovizioso: il forlivese conquista Misano. Rossi mastica amaro

Un'apoteosi tricolori, col forlivese che completa la straordinaria giornata per il motociclismo italiano, iniziata in Moto3 con Lorenzo Dalla Porta e proseguita in Moto2 da Francesco Bagnaia

Si schiarisce il giallo fluo, si accende il rosso Ducati. Andrea Dovizioso vince in modo perentorio il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, 13esimo round del mondiale MotoGp. Un'apoteosi tricolori, col forlivese che completa la straordinaria giornata per il motociclismo italiano, iniziata in Moto3 con Lorenzo Dalla Porta e proseguita in Moto2 da Francesco Bagnaia. Scattato dalla seconda fila, lo 04 ha impiegato poche tornate per mettersi in scia a Lorenzo ed attaccarlo al sesto giro. Poi giro dopo giro ha costruito il margine sufficiente per prendersi il terzo successo stagionale. Dietro il romagnolo è stato duello tra i futuri compagni di squadra in Honda Respol, con Lorenzo nella ghiaia della Quercia ad impedire alla Ducati di prendersi una straordinaria doppietta. Sul podio sono saliti Marc Marquez e Cal Crutchlow. Deludente la gara di Valentino Rossi: nella sua Misano il nove volte campione del mondo non è andato oltre la settima piazza. A precederlo Alex Rins, Maverick Vinales e Dani Pedrosa.

DOVIZIOSO NEL POST GARA: L'INTERVISTA

La gara

Grande partenza delle Ducati, con Lorenzo inseguito da un brillante Dovizioso, che in poche curve si è liberato di Marquez e Miller. Partenza senza acuti significativi per Rossi, che ha persino perso una posizione (ottavo). Nel secondo giro attacco del 93 sull'australiano della Ducati Pramac, per non lasciare sfuggire le due rosse. Nella tornata successiva Miller rovina il suo splendido weekend misanese con una scivolata al Carro. Al sesto giro Dovizioso attacca Lorenzo e si prende la leadership della gara, con Marquez a francobollarsi alle due "rosse". Più staccati gli altri, con Crutchlow a guidare il gruppo degli inseguitori davanti a Rins Vinales, Pedrosa e Rossi, quest'ultimo in sofferenza. "DesmoDovi" tenta la fuga e all'inizio dell'undicesimo giro porta ad oltre un secondo il gap su Lorenzo e Marquez. Al 13esimo giro il leader del campionato rompe gli indugi, passando Lorenzo al Carro, mettendo nel mirino lo 04. Il 99 però non ci sta ed ingaggia un bel corpo a corpo che accende gli spalti. Gli incroci tra i due spagnoli continuano, Lorenzo passa Marquez e Dovizioso fugge ad oltre 2"5. Ultimi giri con Lorenzo nel tentativo di riprendere Dovizioso, ma forza troppo è cade a due giri dalla fine. Stravince "Desmodovi", sorridono Marquez e Crutchlow. Masticano amarissimo Rossi e Lorenzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto auto-moto all'uscita del sottopassaggio, gravissimo il centauro

  • Quattro bambini piccoli lasciati soli in casa, intervengono vigili del fuoco e polizia

  • Assembramenti e norme anti-Covid, imposta la chiusura di 5 giorni alla discoteca

  • Notte Rosa, il Samsara anticipa la chiusura per evitare assembramenti: "Non possiamo permetterci multe"

  • Il weekend si tinge di Rosa con un mare di concerti, spettacoli, degustazioni e cabaret

  • Coronavirus, nuovo decreto in arrivo: le regole e cosa cambia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento