Il Bellaria Basket conferma l'iscrizione al campionato di serie C Silver

Il campo da gioco per il momento resta il Palatenda anche se inizia ad andare un po’ stretto alla compagine bellariese

2019/2020 del Bellaria Basket con la conferma  dell’ iscrizione  al Campionato di C Silver conquistato dopo una cavalcata trionfale ai play off. La prima novità per la prossima stagione è il timoniere della prima squadra, non sarà come già comunicato Gibo Domeniconi che per impegni personali, ha deciso di interrompere momentaneamente la professione di Coach.  Alla guida della prima squadra Bellariese siederà in panchina Andrea Maghelli, un fuori categoria per questi livelli. Il coach brindisino nonostante abbia richieste estere da squadre di prima serie, ha  scelto di rimanere vicino casa con la famiglia , Bellaria è stata per lui una scelta progettuale e non estemporanea. Infatti oltre ad allenare in C sarà anche il responsabile del settore giovanile. Definito il ruolo chiave ora  parte la costruzione del roster, basato soprattutto sulla squadra under 18 d’eccellenza dei Crabs e Cervia-Cesenatico, ai quali si aggiungeranno non più di quattro o cinque senior.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La scelta di Andrea - spiega il presidente Borghesi - è legata soprattutto all’ importanza che vogliamo dare al nostro settore giovanile. Conseguentemente ci permette di sostituire un grande coach come Gibo, con un altrettanto valido coach anche per quanto riguarda i valori umani, aspetto primario per la società che rappresento. Per ora siamo riusciti a parlare con Charlie e Andrea Mazzotti che saranno dei nostri. A giorni incontreremo anche Tasso , Benzi e gli altri ragazzi ai quali spiegheremo il progetto insieme al coach, poi si verdrà chi resta". Il campo da gioco per il momento resta il Palatenda anche se inizia ad andare un po’ stretto alla compagine bellariese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Test sierologico gratuito, ecco le farmacie della provincia di Rimini che aderiscono

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento