Il Rimini non trova il gol contro l'Imolese e viene eliminato dalla Coppa

Un pareggio che elimina il Rimini dalla Coppa, mentre l’Imolese si giocherà le proprie chance di passaggio del turno nella sfida col Ravenna

Finisce senza reti la sfida in Coppa Italia di serie C tra Imolese e Rimini Sul campo di Forlì (allo stadio Romeo Neri si stanno ultimando i lavori per l’agibilità) va in scena un bel derby, che non trova né vincitori né vinti. Un pareggio che elimina il Rimini dalla Coppa, mentre l’Imolese si giocherà le proprie chance di passaggio del turno nella sfida col Ravenna di domenica prossima, all’esordio stagionale al Romeo Galli.

Al 9’ prima occasione del match: accelerazione bruciante di Lanini sulla destra, palla rasoterra in mezzo su cui si avventa Jukic, che però manca la deviazione vincente; sul proseguimento dell’azione, Bensaja scarica per Carraro, che prova a sorprendere Scotti fuori dai pali, ma il portiere riminese respinge. Partita molto maschia e combattuta, con la fase centrale del primo tempo di marca Rimini. Al minuto 23 i biancorossi vanno vicinissimi al gol: azione personale di Alimi, che arriva al limite dell’area e spara col sinistro, ma Rossi è bravissimo a distendersi e a deviare in angolo. Passano 4 minuti e stavolta è Volpe a provarci col destro, ma la conclusione termina fuori di poco dopo una leggera deviazione. Al 30’ Jukic mette palla dietro per l’accorrente Valentini, il cui destro dal limite è respinto senza troppi affanni da Scotti. Pochi minuti e ci prova Lanini da fuori, senza però trovare lo specchio della porta.

La ripresa inizia con un'occasione per il Rimini: gran palla in profondità di Simoncelli per Volpe, ma Rossi è bravissimo in uscita a non farsi superare dall’attaccante avversario e ad evitare l’1-0 biancorosso. All’11’ doppio cambio rossoblù: fuori Rinaldi e Ciofi, dentro Belcastro e Zucchetti. Al 15’ Bensaja imbuca per Lanini, ma la deviazione dell’ex Juventus non inganna Scotti. Il portiere riminese è protagonista un minuto dopo su Jukic, trovato splendidamente da Belcastro. Sul corner seguente, grande stacco di Carini, ma Scotti si salva ancora. Ci prova anche il Rimini, che sfiora il vantaggio col neo-entrato Cecconi, ma Rossi è ancora decisivo in uscita. Mister Dionisi dà spazio anche agli esordienti: dentro Gargiulo, Saber e Giovinco, ma è il Rimini ad avere la doppia chance per il vantaggio, prima con Buonaventura da fuori, poi con il tentativo di Arlotti, ma in entrambi i casi Rossi è prodigioso. Dall’altra parte bella combinazione Belcastro – Gargiulo, ma il sinistro del numero 10 non impensierisce Scotti. E’ l’ultima emozione del match: finisce 0-0 a Forlì.

IMINI (4-3-1-2): Scotti; Venturini, Brighi, Petti (18′ st Buonaventura); Simoncelli (21’ st Viti), Alimi (36′ st’ Serafini), Variola (62’ Montanari), Guiebre; Candido; Volpe (18’ st Cecconi), Arlotti. A disp. De Angelis, Nava, Buscè, Marchetti, Cavallari, Battistini, Badjie. All.: Righetti
IMOLESE (4-3-1-2): Rossi; Garattoni, Ciofi (10′ st Zucchetti), Carraro, Boccardi, Carini, Valentini (21′ st Gargiulo), Bensaja (21’ st Saber), Jukic (30′ st Giovinco), Rinaldi (10′ st Belcastro), Lanini. A disp. Zommers, Patrignani, Checchi, Tissone, Tattini, Rossetti, Mosti. All.: Dionisi.
ARBITRO: Angelucci di Foligno.
AMMONITO: Variola.
NOTE: angoli 8-5.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento