La cura Darderi non sortisce effetto: la Dany Riccione nuovamente ko

In terra emiliana matura l’ennesimo boccone amaro di una stagione difficile ma che i Dolphins possono ancora salvare

Niente da fare per la Dany Riccione nemmeno sul parquet di Granarolo (94-80). In terra emiliana matura l’ennesimo boccone amaro di una stagione difficile ma che i Dolphins possono ancora salvare. Nelle due restanti gare di regular-season, l’obiettivo è quello di mantenere la tredicesima posizione che garantisce il vantaggio del fattore campo nei confronti dell’Olimpia Castello, avversaria ormai quasi sicura dei biancazzurri nei playout e che insegue a 2 lunghezze di distanza ma con lo scontro diretto favorevole ai Dolphins. Dopo l’addio di coach Stefano Agostini, la Dany affidata nuovamente alle cure di Massimo Darderi, ma priva del play Mazzotti e di Egbutu (e complice l’affrettata espulsione di De Martin per proteste dopo soli 8 minuti), è di fatto rimasta pienamente in partita per un tempo in casa del Granarolo Basket (42-39 all’intervallo) grazie soprattutto alle prestazioni del solito Brattoli (10/13 dal campo) e del miglior Chavdarov stagionale (5/5 da due e percorso quasi netto dalla lunetta oltre a 8 rimbalzi catturati). Per entrambi 22 punti a referto che però non sono bastati a evitare il black-out riccionese al rientro dagli spogliatoi: Granarolo confeziona nel terzo quarto un terribile parziale di 32-18 che spedisce i felsinei a +17 all’imbocco del periodo conclusivo e chiude virtualmente la contesa con largo anticipo. Venerdì (ore 21) alla palestra di via Forlimpopoli arriva la Virtus Medicina terza della classe: una eventuale impresa garantirebbe alla Dany il fattore campo nei playout, cosa che può verificarsi in alternativa anche con una contemporanea sconfitta dell’Olimpia Castello contro il Casalecchio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento