La Dany cede al secondo supplementare nella tana dell’Olimpia Castello

Sconfitta in gara2 dei playout, partita decisiva per la salvezza a Riccione venerdì 26 maggio alle ore 21

La Dany Riccione lotta ancora fino all’ultimo secondo ma stavolta deve cedere il referto rosa all’Olimpia Castello e rimandare l’appuntamento con la salvezza alla “bella” di venerdì (103-100 dopo due supplementari). Sono serviti due overtime per stabilire un vincitore nella quantomai avvincente gara2 del primo turno di playout disputata sul parquet di Castel San Pietro. Un braccio di ferro estenuante  che ha visto i ragazzi di coach Darderi al fotofinish con uno scarto di tre punti, esattamente quello che invece aveva consegnato ai Dolphins la vittoria nel finale thrilling di gara1. E pensare che, proprio sull’onda di quella bomba vincente sparata da Mazzotti, le cose sembravano essersi messe bene anche nel retour match, nonostante l’equilibrio del primo parziale (23-24 per i biancazzurri).

La Dany concede qualcosa di troppo in difesa ma dalla media colpisce che è un piacere (alla fine quasi il 50% nel tiro da due) mentre dalla lunga ci pensa un sontuoso Cardinali (41 punti, 13/21 complessivo dal campo di cui 6/10 dall’arco). Sono 51 i punti sul tabellone all’intervallo lungo (+5) e al rientro in campo il gap aumenta fino all’illusorio +9 (59-68). Ma proprio sul più bello l’Olimpia Castello (che manda ben sei uomini in doppia cifra) reagisce e riesce a portare gara2 ai supplementari (83-83 alla sirena). Il primo overtime è dominato dalla tensione (appena 7 punti a testa) e non basta per decretare la parola fine alla partita, servono così altri cinque minuti che vedono i padroni di casa tagliare per primi il traguardo (103-100) tra mille recriminazioni per i Dolphins ai quali non bastano Cardinali e un Brattoli da 11/14 da due (23 punti). La salvezza passa dunque per gara3, la “bella” in programma alla palestra di via Forlimpopoli venerdì alle ore 21. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento