La Rinascita fa suo lo scontro al vertice: il primo posto è matematico

I ragazzi di Coach Bernardihanno fronteggiato una squadra vera e combattiva che non ha mollato fino alla fine nonostante l'espulsione per falli di Luca Fontecchio

Spettacolare vittoria di RBR che si aggiudica lo scontro diretto al vertice nella tana dell'inseguitrice Bologna Basket 2016 grazie ad una magistrale prova difensiva. Sostenuti da oltre 150 tifosi caldissimi, tra cui Daniele Sarti, titolare insieme a Gian Marco Montanari del main sponsor Albergatore Pro, i ragazzi di coach Bernardihanno fronteggiato una squadra vera e combattiva che non ha mollato fino alla fine nonostante l'espulsione per falli di Luca Fontecchio; le due squadre hanno dato vita ad una partita di assoluto livello, un assaggio di quello che potranno essere i playoff. Una vittoria che consente alla Rinascita di assicurarsi la vetta matematicamente con un mese d'anticipo, garantendosi il fattore casa nei playoff.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il primo quarto è un botta e risposta continuo tra le due formazioni con Rimini che cerca più volte di allungare con le triple di Francesco Bedetti, Broglia e Bianchi, Bolognaresiste e grazie a Fontecchio e alla bomba di Fin rimane attaccata sul 15-17, ma la tripla di Capitan Saponi fa partire un parziale di 9-0 che lancia il primo allungo della partita. Non si fa attendere la reazione dei padroni di casa guidata da Fontecchio, Albergatore Pro reagisce e la schiacciata di Moffa vale il +8, ma 5 punti di Polverelli e due triple senza senso di Losi portano in vantaggio Bologna prima del pareggio a quota 34 di Francesco Bedetti dalla lunetta. Altre due bombe di Losi e i liberi di Cortesi spediscono Rimini a -6, ma la freddezza di Moffa e le incursioni di Bianchi portano al sorpasso biancorosso sul 42-44 prima che Losi punisca ancora da tre punti; Broglia e Bianchirispondono a tono e Rimini fa 52-48 prima di un'altra tripla, questa volta di Cortesi. I liberi di Rivali e Luca Bedetti vengono pareggiati dalla bomba di Tugnoli e l'equilibrio sembra continuare, ma Fontecchio si fa espellere ingenuamente e la tripla di Moffa a fil di sirena porta avanti i suoi di 5 lunghezze. Gli ultimi 10' cominciano bene per Albergatore Pro che con l'appoggio al tabellone di Moffa porta il vantaggio in doppia cifra, ma le triple di Fin e i liberi di Cortesi pareggiano il conto a quota 66 e per Rivali e compagni è tutto da rifare. Ancora una volta entra in gioco Capitan Saponi che sbombarda oltre l'arco e lancia l'allungo che porterà gli ospiti a +7 con 3 minuti scarsi sul cronometro; altri due liberi del Capitanovengono pareggiati da quelli di Fin, ma i secondi passano e i due punti sempre di Saponi a 30 secondi dalla fine sanciscono definitivamente la vincitrice.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento