Le ambizioni del Rimini: "Con questo progetto la serie B in tre anni"

"Lavoriamo per vivere una società sempre più condivisa con tanti compagni di viaggio che credano in questo ambizioso progetto", ha affermato Grassi

"E’ stata una serata utile per far capire anche agli amici del Rotary come il Rimini sia patrimonio di tutto il territorio e non il giochino di un singolo imprenditore. Su queste basi ci sono le condizioni per raggiungere la Serie B nel giro di 3 anni". Così Giorgio Grassi nel sintetizzare il senso della conviviale con il mondo rotariano andata in scena lunedì sera al ristorante “il Mulino” di Misano Adriatico, organizzata dal Rotary Club Riccione Cattolica, unitamente al Rotary Rimini Riviera. La delegazione del Rimini ha visto la presenza del diesse Pietro Tamai, del team manager Adrian Ricchiuti, del responsabile marketing Massimo Fabbri e della portavoce Claudia Marchi.

"Lavoriamo per vivere una società sempre più condivisa con tanti compagni di viaggio che credano in questo ambizioso progetto, mi auguro che proprio la condivisione ed un forte senso d’identità possano essere per il futuro sempre di più i tratti distintivi di questa società per ambire a traguardi sempre più importanti”. Soddisfatto anche il presidente del Rotary Club Riccione Cattolica, Daniele Gusella, che ha così commentato la piacevole serata. “Abbiamo voluto fortemente ospitare il Rimini Football Club per il suo impegno nel sociale, in particolare quello rivolto alla formazione dei ragazzi sul territorio. Questo per noi è molto importante perchè fare sport significa stare assieme, socializzare e tenere lontani i giovani da esperienze e ambienti negativi. Abbiamo avuto inoltre il piacere di conoscere più da vicino una persona eccezionale come Grassi. Ci ha illustrato il suo progetto, idee veramente ambiziose che credo meritino di essere sostenute”.

E’ intanto atteso nel pomeriggio di venerdì, a Roma, il pronunciamento della Corte sportiva di appello nazionale della Figc relativo al reclamo presentato dal Rimini circa la decisione del giudice sportivo di far disputare a porte chiuse l’incontro casalingo, in programma domenica, con il Romagna Centro. Al fine di rendere meno gravosa possibile la sanzione a carico della società e degli sportivi riminesi, venerdì Grassi sarà presente nella Capitale per perorare personalmente la causa biancorossa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento