Meraviglia Virtus, con la Dorica Torrette finisce 3-0

Le ragazze di Imbriani hanno interpretato alla perfezione la partita, specialmente dal punto di vista tattico

 Inebriante vittoria della Virtus Romagna, che supera agevolmente la Dorica Torrette per 3-0 nel debutto casalingo di questa Serie A2. Una partita fantastica quella giocata dalle ragazze della coach Imbriani, bravissime a gestire mentalmente e tatticamente una partita così difficile con un’avversaria di così alto livello, riuscendo sin da subito a fare la voce grossa. Le ragazze di Imbriani hanno interpretato alla perfezione la partita, specialmente dal punto di vista tattico. È stata una prestazione collettiva di altissimo livello quella messa in mostra dalle virtussine, che sono riuscite a rimanere compatte e unite dal primo all’ultimo minuto. Le giocatrici romagnole sono state coriacee, mentalmente pronte, autrici di una partita che regala entusiasmo e consapevolezza.

Ad inizio ripresa c’è stata una piccola flessione, più mentale che fisica, eppure anche di fronte a questo piccolo segnale di debolezza la squadra di Imbriani ha saputo tornare immediatamente in partita, rincominciando a lottare su ogni pallone. Il primo tempo termina sul risultato di 2-0 per le padrone di casa, grazie alla doppietta di Berti, ma le occasioni per incrementare il vantaggio sono molteplici, fra le quali anche un tiro libero sbagliato. Anche nella ripresa le opportunità per aumentare il divario nei confronti delle avversarie sono numerosissime, eppure il 3-0 definitivo arriva soltanto nei minuti finali con il gol di Fusconi che sugella il risultato. La Virtus conclude così alla perfezione una settimana tosta, intensa, in cui si sono allenate benissimo per poi arrivare a questo risultato finale: vincere, proponendo gioco e divertendo, contro una squadra costruita per conquistare la promozione come la Dorica Torrette.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora si tornerà al lavoro già martedì, per lavorare sin da subito, perché come dice la coach Alessandra Imbriani: "Bisogna volare basso, rimaniamo comunque una neopromossa e dobbiamo conservare questo entusiasmo e questa voglia di stupire". Le virtussine devono continuare a voler stupire, proseguendo nel percorso di crescita: "Le ragazze sicuramente non avranno alcuna voglia di mollare, ma se vogliamo continuare così s’è ancora tanto da lavorare". Ma prima di passare a pensare e programmare gli allenamenti in vista del prossimo impegno di domenica 20, contro il Sassoleone al Minipalazzetto di Cesena, Imbriani ci tiene a lodare la prestazione delle sue giocatrici: "Devo fare i complimenti alle ragazze, a chi ha giocato e a chi ci ha dato forza dalla panchina, per questa splendida partita. È venuto fuori il valore di un gruppo di ragazze che si sta amalgamando e per me, come coach, questo è un grandissimo risultato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento