Anche Mikel Landa alla Settimana Internazionale di Coppi e Bartali

La presenza del forte atleta spagnolo (che alla corsa rosa dello scorso anno ha conquistato le tappe con arrivo all’Aprica e a Madonna di Campiglio) è stata confermata poche ore fa dal Team Sky

Ci sarà anche il terzo classificato al Giro d’Italia 2015, Mikel Landa, all’edizione 2016 della Settimana Internazionale di Coppi e Bartali - Trofeo Banca Interprovinciale che si correrà dal 24 al 27 marzo. La presenza del forte atleta spagnolo (che alla corsa rosa dello scorso anno ha conquistato le tappe con arrivo all’Aprica e a Madonna di Campiglio) è stata confermata poche ore fa dal Team Sky che, dunque, schiererà alla partenza una formazione particolarmente competitiva.

Oltre a Landa la squadra britannica sarà al via con Ben Swift, che in questa gara ha conquistato due tappe in due partecipazioni, il forte scalatore Sebastian Henao e il giovane italiano Gianni Moscon. Dopo la conferma di Bradley Wiggins, quella di Landa è indubbiamente una presenza che andrà ad impreziosire e a rendere ancora più spettacolare la breve gara a tappe che il 25 marzo alle ore 11.30 vedrà la partenza della seconda tappa da Viale Ceccarini. Di particolare interesse sarà anche la presenza della squadra israeliana Cycling Academy, che pochi giorni prima della Settimana Internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo Banca Interprovinciale sarà protagonista di un’iniziativa molto particolare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quattro atleti di questa formazione, infatti, effettueranno una pedalata che li porterà da Firenze ad Assisi per celebrare la figura di Gino Bartali, il quale durante la seconda guerra mondiale salvò la vita ad oltre 800 ebrei nascondendo documenti falsi nella sua bicicletta durante gli allenamenti. Per questo Bartali, che è sempre stato molto legato al GS Emilia, è stato dichiarato 'Giusto tra le nazioni' dallo Yad Vashem, il memoriale ufficiale israeliano delle vittime dell'olocausto fondato nel 1953. La nomina di 'Giusto tra le nazioni' è un riconoscimento per i non-ebrei che hanno rischiato la vita per salvare quella anche di un solo ebreo durante le persecuzioni naziste.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento