Giovedì, 16 Settembre 2021
Sport

Moto3 a Silverstone, straordinaria remuntada per il riminese Stefano Manzi

Wild card del Gran Premio d'Inghilterra, era partito dall'ultima casella per poi tagliare il traguardo in quarta posizione

Un Gran Premio al cardiopalma, quello d'Inghilterra che si è disputato sul tracciato di Silverstone, che ha visto una lotta agguerrita da parte di tutti i piloti. Rivelazione della tappa inglese è stato il riminese Stefano Manzi, wild card della gara, che in sella alla sua Mahindra è stato il protagonista di una vera e propria remuntada. Partito dall'ultima casella dello schieramento, Manzi è risalito fino al gruppo di testa riuscendo anche a conquistare la prima posizione per poi terminare la gara quarto. Gara sfortunata per l'altro riminese in pista, Enea Bastianini in sella alla Honda del Gresini Racing Moto3, protagonista di un testa a testa durante tutto il gran premio. Il 18enne, scattato dalla seconda casella, ha lottato duramente e, a pochi giri dalla fine quando si trovava a combattere per il podio, ha dovuto frenare a causa di un contatto tra Migno e Navarro perdendo la testa del gruppo e concludendo la sua gara in ottava posizione. Autore di una partenza non perfetta, Nicolò Bulega con la Ktm dello Sky Racing Team VR46 è stato costretto a una gara in rimonta. Sempre nelle prime 15 posizioni, il rookie di San Clemente ha amministrato la corsa cercando di guadagnare posizioni su posizioni per poi terminare il Gran Premio al quinto posto. Situazione analoga per il cattolichino Niccolò Antonelli, sulla Honda del Team Ongetta-Rivacold, che scattava dalla terza casella della griglia. Nicco#23 è stato riassorbito dal gruppone che si è formato durante tutta la gara e, alla fine, ha tagliato il traguardo in settima posizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto3 a Silverstone, straordinaria remuntada per il riminese Stefano Manzi

RiminiToday è in caricamento