Moto3, a Valencia l'ultima cavalcata dei piloti riminesi per il 2016

Enea Bastianini punta a laurearsi vice-campione del mondo, Nicolò Bulega mira al titolo di Rookie of the Year

Ultimo appuntamento dell'anno, sulla pista di Valencia, per il motomondiale che, nella Moto3, vede i piloti riminesi schierati per conquistare importanti piazzamenti nella classifica generale. Nel mirino di Enea Bastianini, alla sua ultima stagione nel Gresini Racing Team Moto3, punta a laurearsi vice-campione del mondo. Dopo essere stato costretto a saltare il Gran Premio della Malesia in seguito all’incidente avvenuto nelle prime fasi del Gran Premio di Australia, il 18enne riminese si sente pronto per tornare in pista e difendere così il secondo posto in campionato: Bastianini, che può contare su 19 punti di vantaggio sull’inseguitore più vicino, Francesco Bagnaia, potrebbe bastare un nono posto per centrare l'obiettivo. Il primo appuntamento per Enea è fissato per giovedì 10 novembre al centro medico del circuito, dove verrà sottoposto alla necessaria visita medica per ricevere il via libera a partecipare al Gran Premio. “Quest’anno - spiega il pilota - ci avviciniamo all’appuntamento di Valencia in una situazione particolare: sono infatti reduce dal brutto incidente di Phillip Island, di conseguenza la priorità sarà innanzitutto ricevere il via libera dai medici per poter correre. Io in ogni caso mi sento bene, le mie condizioni stanno migliorando giorno dopo giorno e sono convinto che potrò presentarmi a Valencia pronto per correre e per dare battaglia! Mi aspetto una lotta serrata per la conquista del secondo posto in campionato, anche se i 19 punti di vantaggio in classifica rappresentano senza dubbio un bel punto di partenza”.

In casa Sky Racing Team VR46, l'ultimo week end della stagione vede un Nicolò Bulega, non ancora al 100% dopo l’infortunio alla spalla, in lotta per il titolo di Rookie of the Year. Il giovane talento di San Clemente, ancora in fase di recupero, è pronto a risalire in sella alla sua KTM. Sulla pista dove si è laureato Campione Mondiale Junior soltanto un anno fa, Bulega, che ha ricevuto questo pomeriggio il fit to race dalla Commissione Medica, è pronto a difendere le 5 lunghezze di vantaggio che ha sui suoi diretti avversari in classifica. Al via per dimenticare l’epilogo di Sepang anche Andrea Migno, che punta a chiudere il 2016 nel migliore dei modi. Per il pilota di Saludecio l’obiettivo è centrare la Top10 e avvicinarsi al gruppo dei più forti. "Purtroppo le conseguenze della caduta di Sepang sono state più complesse del previsto - ha spiegato Bulega. - Rientrato in Italia, mi sono sottoposto ad una risonanza magnetica che ha evidenziato una lezione alla spalla. Ho sfruttato questi giorni di stop per restare a riposo e fare fisioterapia, non sarò al 100% della forma, ma l’obiettivo è il titolo di Rookie of the Year. La pista mi piace, sono andato sempre forte qui e non vedo l’ora di salire in sella alla mia KTM". "È stato un 2016 importante, ho fatto uno step avanti in qualifica e ho conquistato il primo podio - ha aggiunto Migno. - Non vedo l’ora di tornare in pista dopo la tripletta. Purtroppo, nella trasferta di ottobre ho raccolto meno del previsto e sono quindi motivato a riscattarmi qui a Valencia". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la triplice trasferta asiatica, anche il team Ongetta Rivacold si prepara ad affrontare l'ultima gara dell'anno che si disputerà, come di consueto, sul circuito Ricardo Tormo di Valencia. Reduce dalla rocambolesca gara di Sepang, Niccolò Antonelli scenderà in pista, domani, per le prime libere. Per il pilota cattolichino sarà l'ultimo weekend in sella alla Honda del team Ongetta Rivacold. "Valencia è l'ultima gara dell'anno - ha commentato Antonelli - e mi piacerebbe concludere la stagione con un buon risultato. La pista mi piace molto e vorrei provare a finire come si deve. Non sarà facile ma farò del mio meglio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento