Moto3 al Sachsenring, è Niccolò Antonelli il più veloce dei riminesi

Enea Bastianini alle prese con una brutta scivolata, qualifiche in salita per Andrea Migno e Matteo Ferrari impegnati con i setting delle moto

Le prime due sessioni di prove libere al Sachsenring hanno inaugurato l'ultimo round del Mondiale Moto3 in programma prima della pausa estiva. Ad aggiudicarsi la miglio prestazione è stato il cattolichino Niccolò Antonelli (Honda della Ongetta-Rivacold) che nella mattinata ha fermato il cronometro a 1'28.448 (8° tempo) per poi migliorarsi al pomeriggio con 1'27.615 che gli è valso il secondo piazzamento.

Enea Bastianini, del Gresini Racing Team Moto3, ha ottenuto nel turno mattutino il crono di 1’27”886, risultata poi la settima miglior prestazione nella classifica combinata delle due sessioni disputate oggi. Il diciassettenne riminese non è riuscito a migliorarsi nel pomeriggio, complice anche una scivolata senza conseguenze in seguito alla quale è però stato costretto a rimanere fermo ai box per gran parte del turno. Domattina Enea riprenderà perciò a lavorare sull’assetto della sua Honda NSF250RW nel tentativo di migliorarsi in vista delle qualifiche. “Non sono molto contento - ha commentato il riminese - perchè nel primo turno, questa mattina, ho utilizzato un assetto che conoscevo già abbastanza bene poi, dato che non mi trovavo molto a mio agio, nel pomeriggio abbiamo adottato una nuova soluzione che però non ha dato i risultati sperati. Ho anche compiuto un piccolo errore, quando sono scivolato perdendo aderenza all’anteriore. Ciò ha ovviamente compromesso il secondo turno, essendo poi potuto rientrare in pista soltanto negli ultimi minuti a disposizione. Domani lavoreremo molto sulla moto, perché oggi ho faticato un po’, soprattutto per quanto riguarda l’anteriore: fatico in ingresso curva e di conseguenza mi trovo in difficoltà anche in uscita, dove spesso sono costretto ad allargare la traiettoria”.

Giornata di lavoro per lo Sky Racing Team VR46 al Sachsenring, ancora alla ricerca del miglior setting al termine dei primi due turni di prove libere. Prove in salita per Andrea Migno: il rookie romagnolo non riesce ad imporre alla sua prestazione il ritmo sperato e chiude entrambe le sessioni di libere lontano dalle prime posizioni (22° in 1’29.116 dopo le FP1 e 25° in 1’28.851 al termine delle FP2). "Siamo alla ricerca del miglior setting - è stato il suo commento. - La moto ha ancora dei limiti e dovremo approfittare delle FP3 di domani mattina per provare a superarli. L’obiettivo è cercare di girare il più possibile con il gruppo dei più veloci, in modo tale da riuscire a centrare poi anche un buon tempo in qualifica. Abbiamo il potenziale per farcela.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Seguendo una strada inedita nella definizione della miglior messa a punto per lasciarsi alle spalle una serie di gare al di sotto le aspettative, Matteo Ferrari ha ritrovato il feeling in sella alla Mahindra MGP3O #12 nelle impegnative staccate del Sachsenring, ma non ancora un congeniale bilanciamento in fase di apertura del gas. Per questa ragione il pilota riminese figura 32° nella graduatoria combinata dei tempi in 1'29"229. "Questo weekend con la squadra stiamo seguendo una strada inedita per migliorare il mio feeling con la moto - ha spiegato Ferrari. - Su questo aspetto ci sono dei riscontri incoraggianti, soprattutto in fase di staccata mi trovo bene e ho fiducia. Dobbiamo tuttavia trovare un buon compromesso quando si apre il gas, riscontro sempre poco grip al posteriore e, su questo tracciato, da sempre è particolarmente penalizzante al riscontro del cronometro. Con la squadra cercheremo di trovare una soluzione perchè, una volta sistemata quest'area, possiamo attestarci su livelli più consoni al nostro potenziale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Test sierologico gratuito, ecco le farmacie della provincia di Rimini che aderiscono

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento