Moto3, lotta serrata tra Bezzecchi e Bastianini nella prima giornata di libere

I due riminesi si sono sfidati a colpi di cronometro conquistando il secondo e il terzo tempo dietro a Martin

Lotta a colpi di crono nella prima giornata di prove libere dela Moto3 che si è conclusa con lo spagnolo Jorge Martin (Del Conca Gresini Moto3) protagonista di una feroce "zampata" nel Fp2 che gli ha permesso di guadagnare la testa della classifica provvisoria. Secondo, a una manciata di millesimi, il riminese Marco Bezzecchi (Redox PruestelGP) anche lui in crescita nella sessione pomeridiana (+0.203). A inserirsi nella corsa dei due piloti candidati al titolo mondiale un altro riminese, Enea Bastianini (Leopard Racing), che rispetto alla mattinata ha fatto un deciso passo in avanti chiudendo la giornata con il terzo tempo. Ottimo ottavo crono per il sammaurese Kevin Zannoni, wildcard per l'appuntamento rivierasco. Fuori dalla Top Ten Nicolò Bulega (SKY Racing Team VR46) 12esimo, Fabio Di Giannantonio (Del Conca Gresini Moto3) 13esimo, mentre Niccolò Antonelli continua a faticare a trovare il ritmo con la sua Honda della SIC58 Squadra Corse ed è 17esimo. Ancora più attardato Andrea Migno: stupisce vedere il portacolori dell'Angel Nieto Team solo in 26esima posizione.

"Rispetto al Fp1 - ha spiegato Bezzecchi - al pomeriggio uno step in più. Alla mattina abbiamo capito cosa c'era da migliorare e nel Fp2 ho fatto il tempo con le gomme usate, quindi sono contento calcolando che ho anche fatto un piccolo errore. L'importante, per domani, è non sbaglaire niente in qualifica e partire davanti anche perchè ci sono ulteriori margini per migliorare perchè, sicuramente, sabato daranno tutti il massimo". “Sono molto soddisfatto per questa prima giornata - è stata l'analisi di Bastianini. - Stamattina la pista era molto scivolosa e ancora un po' umida per la pioggia di ieri. Oggi pomeriggio abbiamo iniziato con una gomma dura e ci voleva qualche giro a mandarla in temperatura; una volta montato la media mi sono sentito più a mio agio e abbiamo girato su degli ottimi tempi.”

"Ho fatto il mio miglior tempo sul giro da solo, senza scie e questo è positivo in ottica gara - ha commentato Bulega. - Anche il passo è buono, ma abbiamo ancora margine di miglioramento, almeno sul setting per poter tenere il ritmo dei più forti". "Si sente un casino il GP di casa - ha dichiarato Antonelli. - Questa mattina nelle FP1 sono scivolato subito, nessun problema per fortuna ma logicamente tutto è stato condizionato. Nelle FP2 sono andato abbastanza bene facendo P8 ma dobbiamo lavorare ancora molto su tutte le curve del Circuito. Sono lontano dai tempi che ho fatto qui ma comunque vicino ai primi, domani vediamo come sistemarci. Qui poi il calore della gente si sente un casino e vorrei far bene anche per tutti loro". "Siamo ancora in una situazione difficile, ma stiamo lavorando sodo per trovare il miglior assetto possibile e continueremo a lavorare finché non avremo qualcosa da fare - è stata l'analisi di Migno. - È bello correre a casa, ma dobbiamo cercare di essere più competitivi. La moto è diversa da quella che normalmente guido qui, quindi i miei soliti punti di riferimento non sono utili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento