Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

Moto3, Motegi sorride alla Romagna: super podio di Antonelli e Bezzecchi

Il portacolori della Ktm del team Red Bull Ajo e il pilota della Mahindra del team Cip hanno chiuso alle spalle del vincitore Romano Fenati

Nella foto Enea Bastianini, per lui una gara difficile

Niccolò Antonelli e Marco Bezzecchi portano la Romagna sul podio di Motegi. Il portacolori della Ktm del team Red Bull Ajo e il pilota della Mahindra del team Cip hanno chiuso alle spalle del vincitore Romano Fenati, che, sul bagnato, ha emulato la grande gara fatta a Misano. "È meraviglioso - afferma Antonelli -. Sapevo che potevamo essere veloci in questo circuito, perché abbiamo migliorato molto, ma non ci aspettavamo così tanto. Abbiamo avuto difficoltà con la pioggia, anche se qui ho avuto una buona sensazione. In gara ho cercato di prendere Romano, dato che non avevo niente da perdere, ma la moto scivolava molto e non era possibile arrivare a lui. La seconda posizione è come una vittoria per me e un premio per l'intera squadra, che voglio ringraziare per il loro lavoro".

"E' bellissimo - esclama Bezzecchi -. E' stata una gara tostissima e ho corso di testa. Sul bagnato non si possono commettere errori, ma sono rimasto concentrato. Avevo buon ritmo e nel finale mi sono avvicinato anche ad Antonelli all'ultimo giro. Ma ho pensato a portarmi a casa il podio. Abbiamo lavorato tantissimo, a Misano il podio ci è sfuggito, ma questa volta è arrivato". Nicolò Bulega (Sky Racing Team VR46), che scattava dalla pole position, ha ancora una volta sbagliato la partenza (quindicesimo al primo giro), chiudendo addirittura dodicesimo davanti al compagno di squadra Andrea Migno. "Una domenica davvero complicata - commenta il pilota di Saludecio -. Venerdì siamo stati molto veloci in situazione di full wet, mentre domenica, non siamo riusciti ad adattarci completamente alle condizioni dell'asfalto. Ho faticato a trovare il giusto feeling e non abbiamo potuto ripetere quanto di buono fatto nelle libere".

"Mi aspettavo una gara diversa - confessa Bulega -. Scattavo dalla pole e ho avuto un ottimo feeling sul bagnato per tutto il weekend. Le condizioni della pista erano proibitive, c'era molta più acqua e, appena cercavo di dare gas, perdevo feeling al posteriore. Una situazione difficile da gestire per tutta la gara. Un peccato, eravamo davvero competitivi, siamo stati davanti in tutte le sessioni, ma in gara ci è mancato qualcosa. Dobbiamo continuare a lavorare in questa direzione e con questo metodo: possiamo fare bene da qui alla fine della stagione". 

Non è andato oltre la 17esima piazza Joan Mir, per la prima volta in questa stagione senza raccogliere punti e non mettendo la parola fine al campionato dove resta però primo a +55 su Fenati. Lo spagnolo ha chiuso alle spalle di Enea Bastianini. "E 'stata una gara molto dura perché stava piovendo molto - afferma il portacolori della Honda del team Estrella Galicia 0,0 -. Negli ultimi giri ho perso fiducia sul posteriore e non ho potuto spingere. E' stato un peccato". Bella gara anche per Tatsuki Suzuki, quarto con la Honda della Squadra Corse Sic58. In Moto2 Mattia Pasini chiude al quinto posto una gara vinta da Alex Marquez. Ottavo posto per il leader del campionato Franco Morbidelli, che ha allungato di tre punti su Tom Luthi, solo 11esimo. Tra sette giorni si corre a Phillip Island (Australia).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto3, Motegi sorride alla Romagna: super podio di Antonelli e Bezzecchi

RiminiToday è in caricamento