Moto3, nella prima giornata di libere capolavoro di Bulega sotto la pioggia

Il rookie di San Clemente, al suo debutto in Australia, si piazza davanti a tutti sulla pista di Phillip Island

In una prima giornata di libere caratterizzata dalla pioggia battente, è di Nicolò Bulega il miglior tempo al GP d'Australia. Il giovane talento dello Sky Racing Team VR46, alla sua prima volta in pista a Phillip Island, è competitivo fin dal turno del mattino e non sembra patire il meteo proibitivo. Nicolò, nonostante il debutto assoluto su questo tracciato e le condizioni avverse della pista, è addirittura l'unico pilota a rimanere sotto il muro dell' 1'50, con un ottimo 1.49.589 che gli vale la pole provvisoria in vista della qualifica. Tra i più veloci anche Andrea che migliora il suo crono fino a 1.51.131 e chiude dentro la Top5. "E' sempre bello chiudere la giornata con il miglior tempo - ha commenato il rookie di San Clemente. - La pista mi piace e il feeling sul bagnato è buono. Abbiamo fatto un gran lavoro stamattina, ma nel secondo turno le condizioni erano davvero estreme e purtroppo non sono riuscito a migliorarmi". "Considerando che le condizioni di domani saranno molto simili a quelle di oggi - ha aggiunto il compagno di squadra Mignoci siamo concentrati a trovare il feeling sul bagnato. Siamo partiti con il piede giusto nel primo turno, mentre nel pomeriggio la pioggia è aumentata e abbiamo fatto più fatica. Sono fiducioso per la qualifica: abbiamo delle buone soluzioni da portare in pista"

Prima giornata di prove libere positiva per il team Ongetta Rivacold sul circuito di Phillip Island. Malgrado le difficili condizioni di pista, con pioggia, freddo e vento ad accogliere la classe cadetta, Niccolò Antonelli ha ottenuto riscontri positivi. Nel turno della mattina Nicco ha strappato il secondo tempo facendo segnare il crono di 1'50.045. Nel pomeriggio, quando le condizioni della pista sono peggiorate, il giovane pilota di Cattolica ha chiuso la sessione con il settimo tempo (il migliore degli italiani), nonostante una caduta alla curva 9, senza conseguenze fisiche per il pilota. "È stata una giornata difficile - ha spiegato Antonelliperché ha piovuto tanto ma, malgrado le condizioni proibitive, siamo stati veloci e competitivi. Nel primo turno, con poca acqua, il feeling era migliore mentre nel pomeriggio, con tanta acqua, facevo abbastanza fatica. Bisogna cercare di capire il limite in queste condizioni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pilota del Gresini Racing Team Moto3 Enea Bastianini ha portato a termine oggi soltanto 8 giri: il diciottenne riminese, autore di 1’52”180, nelle primissime fasi della sessione mattutina è incappato in un highside in seguito al quale ha preferito non continuare il turno. Nel pomeriggio Enea è poi tornato in pista completando però soltanto 3 giri per riprendere confidenza con la moto, evitando di prendere ulteriori rischi considerata la pioggia battente. “Questa mattina eravamo partiti col piede giusto - è stata l'analisi di Bastianini - il mio feeling con la moto era buono e anche se faticavo un po’ a tenere la corda avevo buone sensazioni sia in entrata che in uscita di curva. Purtroppo però dopo qualche giro sono arrivato un po’ troppo aggressivo alla curva 4: mi sono fatto prendere e ho commesso un errore in uscita, accelerando troppo in fretta e incappando in un highside. Siccome nella caduta ho urtato collo e schiena, ho preferito non proseguire il turno, dopodiché sono stato in Clinica Mobile. Nel pomeriggio sono rientrato in pista per riprendere un po’ di feeling con la moto: dopo una caduta del resto si è sempre titubanti ed era importante cercare di riacquistarlo subito. Ho fatto soltanto 3 giri e a prescindere dal tempo finale ho ritrovato subito un buon ritmo e quindi sono abbastanza contento. Non siamo preoccupati, sono convinto che domani potremo fare molto bene sia sull’asciutto che sul bagnato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento