menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Martina Ferrini

Martina Ferrini

Riccione capitale del nuoto: dall'8 al 12 aprile i campionati italiani assoluti

Lo Stadio del Nuoto si appresta a vivere otto giorni ai massimi livelli nazionali. Si concentrano nella struttura della Perla Verde i tre maggiori eventi primaverili del nuoto al coperto. Il clou sono i Campionati italiani Assoluti, in programma da martedì 8 a sabato 12 aprile

Lo Stadio del Nuoto si appresta a vivere otto giorni ai massimi livelli nazionali. Si concentrano nella struttura della Perla Verde i tre maggiori eventi primaverili del nuoto al coperto. Il clou sono i Campionati italiani Assoluti, in programma da martedì 8 a sabato 12 aprile. Saranno preceduti dai Campionati italiani indoor di fondo (domenica e lunedì prossimi) e seguiti dal Campionato italiano a squadre – Coppa Brema di domenica 13. A causa di queste manifestazioni, lo Stadio del Nuoto rimarrà chiuso al pubblico da domenica fino alle ore 13 di lunedì 14 aprile.

Saranno presenti tutti i più forti nuotatori italiani, a partire da Federica Pellegrini. Con loro si misureranno anche sette atleti della Polisportiva/Pro Swim SS9. C’è molta attesa, in particolare, per le prove di Elisa Celli e Simone Sabbioni. La Celli, campionessa italiana invernale sui 200 rana e l’anno scorso bronzo ai primaverili, parte con i favori del pronostico nella sua specialità. Ha il miglior tempo d’iscrizione (2’25”23, miglior prestazione italiana di sempre con costume in tessuto) e se la dovrà vedere con le “solite” De Ascentis e Fissneider ma anche con giovani emergenti come Silvia Guerra (classe ’97) e Francesca Fangio (’95). La Celli nuoterà anche i 100 rana, nei quali ha il 9° tempo d’iscrizione (1’09”98).

Sabbioni è iscritto nelle tre lunghezze del dorso. Apre con i 100 proprio il primo giorno di gare, nei quali ha la 6^ prestazione (54”97) e prosegue poi con i 200 (2’01”47, 10° tempo) e i 50 (25”68, 6° tempo). Gli avversari sono di livello assoluto: Milli, Di Tora, Turrini, Laugeni, Lestingi, Mencarini, Ciccarese, Pizzamiglio, Bonacchi. L’obiettivo è la conquista di una medaglia in una delle tre distanze. Nei 100 dorso ci sarà anche l’altro dorsista della Polisportiva, Michael Bianchini, iscritto col 33esimo tempo (58”37).

I più giovani fra i riccionesi, i due classe ’97 Marco Paganelli, e Sharon Spimi, saranno in gara, rispettivamente, nei 100 e 200 rana (Paganelli) e nei 400 misti (Spimi). Paganelli, fresco campione d’Italia fra i classe ’97 nei 200 rana, è iscritto su questa distanza col 21esimo tempo (2’19”15), mentre sui 100 si avvale della 27esima prestazione nazionale (1’04”07). Sharon Spimi ha il 37° tempo nei 400 misti (5’00”67). La “squadra” della Polisportiva è completata da Martina Ferrini e Ilenia Frisoni che parteciperanno alla staffetta 4 x 100 mista e 4 x 100 stile della Swim Pro SS9.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento