Paganello, frisbee protagonista sulla sabbia: la competizione entra nel vivo

Il Paganello non si ferma al tramonto al termine delle competizioni sulla spiaggia, ma la sera si accende la festa: venerd' gli atleti si daranno appuntamento a the Barge per un party tutto in stile americano

Dopo la tradizionale grande festa di benvenuto a base di musica, pesce arrosto e buon vino, venerdì il Paganello si entra nel vivo delle competizioni della XXV edizione. Fino a lunedì infatti, con immutato entusiasmo i migliori interpreti del movimento frisbeestico mondiale si sfideranno sulla sabbia della Riviera romagnola per dare vita alle partite mozzafiato della World Beach Ultimate Cup (la versione su sabbia dell’Ultimate frisbee nata proprio a Rimini  25 anni or sono e oggi diffusa a ogni latitudine) e alle funamboliche esibizioni del World Freestyle Challenge.

Saranno una sessantina le formazioni che scenderanno in campo, da venerdì a lunedì,  per contendersi “l’ombrellone” trofeo del torneo di beach ultimate: dato particolarmente significativo che tra queste saranno una decina quelle iscritte al torneo Junior, a testimonianza della vitalità di questo movimento sportivo. Le squadre riminesi della Libera Società del Frisbee apriranno le danze del torneo Open già al fischio d’inizio fissato per ore 9.00: sul campo centrale i Gremlins incontreranno i campioni del mondo su erba, gli statunitensi Revolver. Sul campo 4 i Cota Fever affronteranno gli austriaci Gung-Ho e sul campo 7 match tra veterani con il Cota Gold e la formazione all-stars SeXXspensive. Il Cota Rica aprirà il torneo contro la formazione internazionale    Multiple Scoregasms. Le ragazze riminesi Tequila Boom Boom cominceranno il loro cammino affrontando le austriache Innsisters. In ambito junior i Gremlis jr si cimenteranno con i Bologna Homez, e i Cota Fever jr con i Fly Down.

Sul fronte del freestyle non mancheranno anche quest’anno le emozioni: dalle ore 14 saranno una trentina gli atleti che si esibiranno sul red carpet del PagaCircus, davanti alla giuria e al pubblico del Paganello per aggiudicarsi il World Freestyle Challenge. Tra di loro spiccano nomi storici della disciplina come quello degli statunitensi Kenny, Titcomb e Leitner. Nutrita la compagine di giovani promesse del frisbee freestyle e tanti gli italiani che possono vantare titoli di tutto rispetto a livello mondiale come Marco Prati, Manuel Cesari, Andrea Dini, Fabio Sanna capitanati idealmente dall’inossidabile Claudio Clay Collerà.

Per chi non potesse raggiungere fisicamente la spiaggia di Rimini per godere delle sfide del Paganello, sarà possibile seguire i match così come il freestyle in diretta streaming collegandosi al sito della manifestazione www.paganello.com, o essere informato in tempo reale attraverso i “social” costantemente aggiornati dal team di www.ultimatefrisbee.it Un quarto di secolo, un traguardo importante per una manifestazione che non solo è diventata una delle eccellenze dell’offerta turistica di Rimini, ma che negli anni ha rappresentato e rappresenta un marchio di qualità  e innovazione riconosciuto nel mondo, così come un vero e proprio punto di riferimento e ispirazione per gli appassionati e gli atleti del frisbee ad ogni latitudine.

Un rapporto profondo quello che lega il Paganello e la sua città, una città che continua a sostenerlo a dimostrare il suo affetto a partire dalle sue Istituzioni. “Grazie al lavoro e allo sforzo di appassionati che ci credono da 25 anni - commenta il Sindaco Andrea Gnassi -  Rimini ogni anno a Pasqua offre una delle sue cartoline migliori, un’immagine positiva della riviera come posto dinamico e di tendenza, dove si incontra la migliore gioventù del mondo. Grazie al Paganello Rimini attira migliaia di presenze da tutto il mondo, gira in streaming, sul web mostrandosi dinamica, ospitale, multietnica, l’unica città capace già a Pasqua di dare un assaggio della stagione”. Da sempre il Paganello infatti ha messo in gioco aspetti diversi dello “spirito del frisbee”, sport, amicizia, agonismo, spettacolo, fantasia, voglia di divertire e divertirsi senza mai dimenticare il rispetto.

Spirito che negli anni si è declinato anche nell’anima sempre più green del Paganello che anche in questo campo ha fatto scuola: dopo aver ridotto la produzione di rifiuti, sostituito i materiali di consumo inquinanti con quelli ecocompatibili, rivoluzionato il consumo di acqua, utilizzato energia da fonti rinnovabili, quest’anno non solo la ristorazione dedicata agli atleti sarà BIO con un occhio di riguardo a quanti hanno particolari esigenze alimentari, grazie al supporto di due aziende leader del made in Italy nel settore come Alma Verde Bio e Natura Nuova, ma per la prima volta al mondo i “dischi” ufficiali utilizzati per torneo saranno realizzati da Eurodisc con una plastica durevole ottenuta da  un polimero naturale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All’apertura di questo importante appuntamento l’organizzazione tiene a ringraziare quanti lo hanno reso possibile ancora una volta con il loro sostegno e il loro impegno, a partire dal Comune di Rimini, la Regione Emilia Romagna, la Camera di Commercio di Rimini, BCC Romagna Est, Birra Amarcord, il comitato E Meer in festa fino a tutti gli operatori e volontari che trascorreranno la loro Pasqua nel villaggio del Paganello. Il Paganello non si ferma al tramonto al termine delle competizioni sulla spiaggia, ma la sera si accende la festa: venerd' gli atleti si daranno appuntamento a the Barge per un party tutto in stile americano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento