rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Sport Riccione

Pallanuoto, due ko consecutivi per la Tisanoreica Trr complicano la strada verso la salvezza

"Non siamo riusciti a gestire la partita con il giusto spirito – spiega il tecnico Luca Bellavista – commettendo moltissimi errori"

Si avvicina la fine dei campionati per le squadre della Pallanuoto della Polisportiva Riccione. Se il settore giovanile sta dando grandi soddisfazioni a tecnici e dirigenti, non si può dire lo stesso della prima squadra, che nel giro di 8 giorni ha conosciuto due volte l’amaro sapore della sconfitta. A Firenze contro il Viareggio la TRR Tisanoreica Riccione ha chiuso sotto 9-6 dopo essersela giocata punto a punto fino ad un minuto e mezzo dal gong contro una delle avversarie di maggior spessore dell’intero campionato. Decisivi gli errori nel finale che hanno regalato la vittoria al Viareggio. 

Ben più importante la posta in palio sabato a Bologna nello scontro diretto per la salvezza in casa della Rari Nantes. Buon inizio per la TRR Tirenoreica Riccione che ha chiuso il primo tempo avanti 2-1, ma ai primi errori la squadra si è disunita e ha avuto difficoltà a reagire al ritorno dei bolognesi, soffrendo la pressione per l’alta posta in palio. Un ultimo quarto da dimenticare ha portato a dilatare il risultato finale su un netto 13-5. In gol per la Tisanoreica: Moliner, Arduini (2), Sesena e Sacchi.
Prossimo impegno sabato 21 maggio in casa contro la Coop Parma (ore 17,45).

“Non siamo riusciti a gestire la partita con il giusto spirito – spiega il tecnico Luca Bellavista – commettendo moltissimi errori. Quest’anno le cose non girano proprio e rispetto agli obiettivi che ci eravamo fissati inizialmente c’è molta delusione, ma nei cicli sportivi ci sta anche questo. Cercheremo di tirare fuori le cose più positive e di fare tesoro di quelle negative per migliorare. La matematica ancora non ci condanna e cercheremo di chiudere nella maniera migliore possibile questo campionato”.

Le note positive arrivano invece dal settore giovanile, con l’ottimo campionato dell’Under13 targata Antincendio Sammarinese e allenata da Luca Tripaldi. Nelle ultime due gare, netta la vittoria ad Adria  (9-3) con una partita perentoria da parte dei giovani riccionesi, determinati a riscattare la precedente sconfitta a San Giovanni in Persiceto. Il risultato va ben oltre le aspettative, ma il dato più positiva di giornata è il fatto che i 9 gol sono stati segnati da 8 giocatori diversi, a dimostrazione della tecnica superiore messa in campo dalla TRR.

A Bologna invece, contro la President, l’Antincendio Sammarinese ha conosciuto di nuovo la sconfitta (la seconda in campionato) a causa di un avvio complicato che ha permesso ai padroni di casa di portarsi subito sul 3-0 realizzando tre tiri facili. Un break iniziale che i giovani riccionesi hanno cercato di raddrizzare con tutte le forze, soprattutto in un ultimo quarto giocato alla grande. Alberto Bellavista ha provato a scuotere la squadra con alcune soluzioni individuali, ma ormai era troppo tardi per recuperare lo svantaggio: finisce 5-3 con le reti riccionesi firmate da Bellavista, Di Pietro e Lazzari.

Ora per l’Under 13 manca solamente una giornata alla fine della fase a gironi: giovedì 26 maggio la TRR sarà in acqua ancora a Bologna contro la Rari Nantes 2, squadra formata interamente da ragazze: un impegno non impossibile per l’Under 13 Antincendio Sammarinese, che con una vittoria sarà certa del secondo posto e dunque della possibilità di partecipare alla seconda fase del campionato, centrando l’obiettivo stagionale (così come ha già fatto la squadra Under12 allenata da Maurizio Montanari: le finali dei campionati Under12 si svolgeranno a Riccione l’11 e 12 giugno durante l’8° Trofeo Remo di Legno). In caso di vittoria giovedì, domenica 29 maggio è già fissata la prima semifinale in casa del Modena, che ha vinto a mani basse il girone emiliano. “Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti da tutto il settore giovanile – continua Bellavista – che rappresenta la prova del buon lavoro svolto da tutto lo staff sia a livello tecnico, sia di reclutamento. Questi risultati ci fanno ben sperare per il futuro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, due ko consecutivi per la Tisanoreica Trr complicano la strada verso la salvezza

RiminiToday è in caricamento