Sport

Per la Rinascita un buon test contro la New Flying Balls Ozzano in vista dei playoff

La RivieraBanca Basket Rimini è sulla strada giusta verso i playoff? Risponde così il coach: "I playoff sono una storia a sè"

Buona amichevole al PalaSGR per i biancorossi che superano Ozzano e proseguono la preparazione in vista dei playoff che cominceranno domenica 16 maggio. Un'ottima occasione per non perdere il ritmo partita, mettere in pratica il lavoro settimanale ed inserire nel gruppo il neoarrivato Peroni che ha subito cercato di mettere difesa ed energia al servizio dei nuovi compagni, andando anche in doppia cifra in attacco. Buona prova offensiva generale per Rimini che ha segnato almeno 20 punti in quasi tutti e 4 i quarti coinvolgendo praticamente l'intero roster; in difesa qualche sbavatura di troppo nel secondo quarto ha permesso ad Ozzano di trovare più facilmente la via del canestro soprattutto con Lovisotto, ma nei restanti 30' c'è stata grande solidità in linea con quanto fatto vedere nelle ultime partite di campionato.

"Per noi era importante fare bene quest'amichevole perchè non possiamo assolutamente perdere ritmo adesso che lo stiamo riprendendo e con i playoff che cominciano domenica prossima - afferma coach Massimo Bernardi -. I ragazzi sono stati molto bravi, hanno messo grande intensità a parte nel secondo quarto in difesa; dovevamo mettere dentro anche Peroni che all'inizio era molto contratto ed attento a fare bene le cose, poi si è sciolto. E' stata una buona amichevole e le sensazioni sono quelle giuste, la differenza la fa sempre l'energia: essere coesi e compatti in difesa, aiutarsi a riempire l'area, parlare sui blocchi e le nostre regole. Fra una settimana si comincia veramente a fare sul serio e siamo tutti molto vogliosi di iniziare".

I giovani hanno ben contribuito in questa amichevole: "Sanno che giocando una volta ogni due giorni bisogna essere pronti con l'atteggiamento giusto, adesso vanno avanti le squadre che hanno abitudine a combattere le partite dove non c'è domani: bisogna avere attributi e compattezza". Quanto al neoacquisto Peroni, "è un buon giocatore, ci darà sicuramente una mano: bisogna ringraziare il mago del mercato Davide Turci e tutta la Società che ha messo a disposizione anche questo giocatore per giocarci tutte le nostre carte. Bedetti purtroppo è fuori e giocando una volta ogni due giorni serve una squadra profonda con giocatori che sappiano quello che fanno in campo".

La RivieraBanca Basket Rimini è sulla strada giusta verso i playoff? Risponde così il coach: "I playoff sono una storia a sè, quello che hai fatto in campionato non conta più: contano gli attributi, la capacità di giocare sporco nelle partite in cui non c'è domani. Ti giochi tutte le tue chances in una partita e bisogna essere uomini veri e squadra vera: noi siamo molto fiduciosi nell'iniziare bene."
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la Rinascita un buon test contro la New Flying Balls Ozzano in vista dei playoff

RiminiToday è in caricamento