Sport

Due volte in vantaggio, deve accontentarsi del pareggio: per il Rimini sesta partita consecutiva senza vittoria

Dopo una buona prima frazione, i romagnoli faticano a trovare le misure nella ripresa e devono accontentarsi del 2-2, che premia l'atteggiamento della formazione emiliana

Il Rimini pareggia 2-2 contro la Bagnolese, venendo rimontata due volte dopo i vantaggi con Ricciardi e Vuthaj. Un punto che a nulla serve per i biancorossi, la vittoria manca dal 14 aprile. Dopo una buona prima frazione, i romagnoli faticano a trovare le misure nella ripresa e devono accontentarsi del 2-2, che premia l'atteggiamento della formazione emiliana. I ragazzi di Mastronicola sono ora sesti a quota 42, e saranno impegnati domenica prossima nel recupero del derby contro la Sammaurese.

La partita

Prima del fischio d'inizio, Scotti e il dg Sammarco consegnano un mazzo di fiori alla vedova Bellavista: il 21 maggio di 14 anni fa si spegneva il patron del Rimini Vincenzo Bellavista.

I biancorossi partono all'attacco, la prima vera occasione arriva al 22', quando Gomis col destro sugli sviluppi di una punizione vede deviarsi il tiro in corner. Sugli sviluppi, Gomis e Auregli entrano a contatto, che fa scaldare gli animi dei giocatori di entrambe le formazioni: l'arbitro interviene ammonendo Scappi e Gomis. La rete del vantaggio riminese arriva al minuto 33, grazie al sinistro dai 20 metri di Ricciardi, su cui Auregli non può arrivare. Ambrosini riceve poi un pallone da Arlotti al limite dell'area, ma arriva scoordinato e il suo destro finisce altissimo.

Dopo pochissimi secondi di ripresa, tutto da rifare per il Rimini: Calabretti sfrutta un cross proveniente dalla sinistra su cui Gomis non riesce ad intervenire, e fa 1-1. Ma l'equilibrio dura appena 5 minuti: sugli sviluppi di un angolo, Ambrosini pesca Vuthaj che di testa riporta in vantaggio i padroni di casa. Gli emiliani sfiorano tre volte il 2-2 nel giro di un minuto: al 66', Scappi su punizione impegna Adorni, poi ancora il difensore vede respingersi il tentativo dal limite dell'area dall'estremo difensore. Silipo sbaglia in tap-in, mettendo fuori di pochissimo. Gran tiro a giro col destro di Ambrosini al 69', fuori di pochissimo. Al 72' il gol del nuovo pareggio: Bertozzini riceve un cross al centro dell'area e gira col destro bucando Adorni. Il neo entrato Casolla ha un'importante occasione, ma davanti al portiere gli spara addosso. A 3' dal 90' Gomis viene espulso per somma d'ammonizioni. Il direttore di gara assegna ben 7 minuti di recupero, che non regalano emozioni: termina 2-2.

RIMINI (3-5-2): Adorni; Giua (60' Nanni), Gomis, Mengucci (60' Pecci); Viti (86' Casolla), Lugnan, Ricciardi, Simoncelli, Arlotti (88' Pari); Vuthaj, Ambrosini (75' Sambou).

A disp. Scotti, Aprea, Battisti, Diop. All. Mastronicola.

BAGNOLESE (4-3-2-1): Auregli; Capiluppi, Bertozzini, Scappi, Calabretti Dav. (62' Silipo); Mariani, Buffagni (60' Dembacaj), Notari (70' Mhadhbi); Calabretti Dan. (83' Gareri), Tzvetkov (77' Vincenzi); Formato.

A disp. Cavazzoli, Riccelli, Sacchetti, Scarlata. All. Gallicchio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due volte in vantaggio, deve accontentarsi del pareggio: per il Rimini sesta partita consecutiva senza vittoria

RiminiToday è in caricamento