Sabato, 18 Settembre 2021
Sport

Rimini cinico, alla capolista basta Buonaventura per stendere la Sangiovannese

I biancorossi di mister Luca Righetti fanno valere la legge del più forte sull'ostico campo toscano, passando lontano dal "Romeo Neri" per 1-0

Ad un opaco Rimini basta un affondo per respingere le ambizioni di una bella Sangiovannese. I biancorossi di mister Luca Righetti fanno valere la legge del più forte sull'ostico campo toscano, passando lontano dal "Romeo Neri" per 1-0. Decisivo un colpo di testa di Alex Buonaventura al 71', che, alla vigilia del compleanno, si è regalato il 13esimo centro in campionato, il 41esimo gol in biancorosso, quarto marcatore di tutti i tempi della storia del Rimini.

Inizio sofferente per la capolista. Dopo 8 minuti Scotti è già decisivo su un ravvicinato colpo di testa di Di Santo su cross di Karnezo. I padroni di casa insistono e al 13' chiamano ancora in causa l'estremo difensore biancorosso con un debole diagonale di Kouadio. La prima azione offensiva dei biancorossi è a firma di Buonaventura al minuto 15, con un colpo di testa su cross di Giuebre neutralizzato da Scarpelli. Al 19esimo ci prova Petti, ma la sua conclusione finisce alta sopra la traversa.

Al 28'esimo è Buonaventura a sfiorare l'1-0, ma il suo mancino si spegne sul fondo. Al 34' si rivede la Sangiovannese, con Scoscini a scaldare i guantoni di Scotti. Risponde la capolista con un'incornata di Arlotti, alta sopra la traversa. Nella ripresa è Scotti sale nuovamente in cattedra, opponendosi all'ennesimo colpo di testa di Di Santo. Il Rimini non si vede, ma al 71esimo, a sorpresa, trova il gol con Buonaventura che, sugli sviluppi di un angolo calciato da Capellupo, da distanza ravvicinata trafigge Scarpelli. Nel finale i biancorossi controllano, si difendono con ordine e portano a casa un'altra pesantissima vittoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimini cinico, alla capolista basta Buonaventura per stendere la Sangiovannese

RiminiToday è in caricamento