Superbike: da Misano a Mosca per 'insegnare' la sicurezza in pista

Al debutto del mondiale Superbike nel nuovissimo circuito Moscow Raceway ha dato un grande contributo un gruppo di 32 addetti provenienti dal Misano World Circuit Marco Simoncelli.

Al debutto del mondiale Superbike nel nuovissimo circuito Moscow Raceway ha dato un grande contributo un gruppo di 32 addetti provenienti dal Misano World Circuit Marco Simoncelli.

Dalla Romagna sono arrivati infatti il direttore di corsa Raffaele De Fabritiis, ma anche due controllori della sala monitor che tiene sotto osservazione tutta la pista per coordinare gli interventi in caso di incidenti ed una trentina di ‘capoposto’ ossia i responsabili delle unità di vigilanza e intervento sulla pista, solitamente composte da otto marshalls.
Un gruppo di 32 persone volate in Russia per aiutare la nuova struttura ad operare sugli standard richiesti da una competizione motociclistica a livello mondiale.
 
“Siamo orgogliosi che l’organizzazione del mondiale Superbike abbia pensato a noi, soprattutto al nostro personale di pista, per un supporto in un settore così delicato – commenta Maurizio Damerini, direttore dell’autodromo di Misano – e ciò rappresenta un riconoscimento di cui andare davvero fieri. La soddisfazione è anche quella di aver contribuito, grazie alla qualità del personale inviato, a diffondere lo sport motociclistico in un nuovo e grande paese come la Russia”.
 
Nella foto, in camicia azzurra il direttore Raffele De Fabritiis e tutti i componenti della spedizione che dal Misano World Circuit Marco Simoncelli si è recata al Moscow Raceway: Amaducci Paolo, Bacchini Katia, Bergomi Cinzia, Boni Stefano, Talacci Claudio, Paci Pietro, Rinaldi Serena, Pappi Paolo, Mancini Orano, Lolli Antonio, Folli Vittorio, Garbugli Andrea, Mercatelli Massimiliano, Battistelli Matteo, Guiducci Lele, Bertolucci Sergio, Renzi Diego, Ciccioni Gilberto, Palmieri Claudio, Roberti Fabio, Sgueglia Simone, Botteghi Renato, Donati Fabio, Senni Sante, Ronchi Aldo, Ronchi Daniele, Vimini Mirko, Scatassa Simone, Gallico Paolo, Sgarzi Fabio, Rava Daniela.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

Torna su
RiminiToday è in caricamento