Nuoto, da venerdì si disputa la 18esima edizione del Trofeo Italo Nicoletti

Le iscrizioni sarebbero state anche di più, ma non sarebbe poi stato possibile gestire su tre giorni un numero di nuotatori più numeroso

Da venerdì, nelle piscine scoperte dello Stadio del Nuoto di Riccione, prende il via la 18esima edizione del Trofeo Italo Nicoletti di nuoto, indubbiamente la manifestazione sportiva più amata e sentita da dirigenti, tecnici e atleti della Polisportiva perché ricorda il più grande e amato dei suoi presidenti. Il Trofeo Nicoletti è un appuntamento importante del nuoto all’aperto in Italia, tanto da diventare quello più partecipato a livello d’iscrizioni per una competizione della durata di tre giorni: 1800 atleti, dagli Esordienti B fino agli Assoluti. Le iscrizioni sarebbero state anche di più, ma non sarebbe poi stato possibile gestire su tre giorni un numero di nuotatori più numeroso.

Tra i partecipanti, spiccano i nomi di Ilaria Bianchi, Arianna Barbieri, Alessia Polieri, Mirco di Tora, Stefano Pizzamiglio, Mirco Leonardi, Marco Orsi, Alice Mizzau, Alice Nesti, Simone Geni, Alex Di Giorgio. Tutti atleti di calibro internazionale, che vestono, hanno vestito o vestiranno l’azzurro. Il tocco di internazionalità è dato quest’anno da alcune squadre provenienti dalla Confederazione elvetica. Naturalmente la sezione Nuoto Riccione della Polisportiva schiera tutti i suoi nuotatori, a partire dai leader Elisa Celli e Simone Sabbioni. Unica felice eccezione, il ranista Marco Paganelli, convocato con la nazionale giovanile per il Meeting del “Cinque Nazioni”, che si nuota a Mosca proprio nel prossimo week-end.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento