Karate: Vanessa e Carlotta Villa e Giulia Olivi campionesse d’Italia per l’Emilia Romagna

Le tre atlete della Polisportiva, si ripresentavano a questa competizione dopo un anno di pausa dovuta al fatto che l'anno passato la terza atleta non era in età in quanto Olivi ha compiuto 18 anni solo in questo mese

Riccardo Salvatori, Giulia Olivi, Vanessa Villa, Carlotta Villa e Sergio Ciotti

Anche quest’anno il Palafijlkam di Ostia ha ospitato il Campionato italiano per rappresentative regionali, appuntamento di grande prestigio che evidenzia il grado di competitività delle scuole di karate italiane. Per l'Emilia Romagna, nel kata a squadre femminili senior, sono state convocate le “stelle” del Centro Karate Riccione: Vanessa Villa, Carlotta Villa e Giulia Olivi.

Le tre atlete della Polisportiva, si ripresentavano a questa competizione dopo un anno di pausa dovuta al fatto che l'anno passato la terza atleta non era in età in quanto Olivi ha compiuto 18 anni solo in questo mese. Tante erano le pretendenti al titolo, ma il palmares delle riccionesi Vanessa Villa (Campionessa d'Italia Junior individuale nel 2011), Villa (Campionessa d'Italia individuale Cadetti nel 2011 e Campionessa d'Europa a squadre con la nazionale Italiana nel 2012) e Olivi (vicecampionessa d'Europa con la nazionale nel 2015) e i numerosi titoli italiani vinti nelle categorie a squadre negli ultimi sei anni, ha decisamente messo le atlete della Polisportiva in pole position per la vittoria finale.

A seguire a bordo tatami le atlete riccionesi, c’erano il responsabile tecnico Riccardo Salvatori e il team manager Manuela Gasperoni, che ha allenato la squadra in maniera straordinaria per questo difficilissimo impegno. Il sorteggio vedeva la compagine emiliano-romagnola confrontarsi subito con il Lazio, detentore del titolo e padrone di casa. Le locali hanno dato il massimo, dimostrando di essere una squadra forte e di alta caratura, ma Vanessa, la capitana, aveva deciso che non si passava ed il risultato di 5 a 0 non lasciava dubbi. Dopo aver rotto il ghiaccio, le atlete del CKR hanno affrontato la rivelazione Calabria. Olivi ha fatto la differenza e supportata dalle compagne più grandi, ha portato la squadra in finale. Anche in questo caso il 5 a 0 finale parla da solo.

Sul tatami centrale le atlete della Perla Verde erano pronte ad affrontare le vice campionesse 2014 della Puglia, che voleva a tutti costi conquistare il titolo sfiorato lo scorso anno. In Finale oltre al Kata, era prevista anche l'applicazione (Bunkai) e in questa specialità Carlotta è risultata determinante. Con naturalezza, velocità e potenza, le tre atlete romagnole si sono avvicendate nelle tecniche, portando il palazzetto a gratificarle con applausi a scena aperta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 4 a 1 finale suggella una prestazione straordinaria e garantisce all'Emilia Romagna l'unico oro centrato nella due giorni di Ostia. Un risultato per il CKR che soddisfa il vicepresidente della società Marzia Tonini: "La Regione ci chiede atleti per questa importantissima gara e noi siamo felici di mettere a disposizione del Comitato Regionale la nostra competenza. L'entusiasmo dimostrato dal Presidente Fijlkam Emilia Romagna Karate Sergio Ciotti, per la conquista dell'unico oro dell'Emilia Romagna, si unisce alla nostra grande soddisfazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento