World Ducati Week, sarà un'edizione record: ultimi giorni per la prevendita online

Questa è solo un’anticipazione del programma del World Ducati Week 2014, che con questa ottava edizione ha stretto ulteriormente il legame con partner, istituzioni, enti, autorità, grazie ai quali poter offrire un evento assolutamente unico

Mancano solo due settimane all’ottava edizione del raduno mondiale Ducati, in programma al Misano World Circuit “Marco Simoncelli” dal 18 al 20 luglio, e tutta la Riviera Romagnola, in particolare i comuni di Riccione, Cattolica, Misano Adriatico, così come la Repubblica di San Marino, si stanno preparando per accogliere i tantissimi ducatisti e tutti gli appassionati delle due ruote per l’evento più atteso dell’anno, il World Ducati Week 2014.
 
Le prevendite stanno registrando numeri significativi, tanto da far prevedere un evento indimenticabile, che sembra destinato a superare l’afflusso record dell’edizione 2012, che vide circa 65.000 ducatisti, provenienti da 52 nazioni del mondo, invadere pacificamente l’area intorno al circuito di Misano. Fino al 13 luglio sarà ancora possibile acquistare i biglietti online, sul sito dedicato https://wdw.ducati.it, ultimi giorni per assicurarsi in anticipo l’ingresso al World Ducati Week 2014. Con l’avvicinarsi dell’evento, a partire dal 17 luglio, sarà possibile acquistare i biglietti esclusivamente presso il circuito.
 
Due sono le tipologie di biglietto; con validità un giorno o per tutti e tre i giorni del World Ducati Week 2014. Il biglietto si distingue in pass motociclista (pilota + moto) e pass passeggero (persona singola senza moto). Bisogna affrettarsi, per non perdere tutto il divertimento, l’emozione e la passione che si potrà vivere a 360° nel week end all’insegna di Ducati e di tutti gli appassionati delle due ruote. Come sempre accade, le giornate che anticipano il grande raduno, vedranno il grande “pellegrinaggio” dei ducatisti a Borgo Panigale, per quanti vorranno visitare lo stabilimento e il Museo Ducati che, da mercoledì 16 a lunedì 21 luglio sarà pronto ad accogliere le migliaia di ospiti. Per queste giornate, contrariamente a quanto accade negli altri periodi dell’anno, non sarà necessaria la prenotazione per le visite guidate. Le visite alla fabbrica saranno continue e a rotazione dalle 9.30 alle 16.00. Il museo sarà invece visitabile liberamente dalle 9.15 alle 17.30. Sabato 19 luglio lo stabilimento sarà aperto alle visite solo la mattina dalle 9.15 alle 13.30. L'ultima visita alla fabbrica partirà alle ore 12.00, mentre il museo chiuderà alle 13.30, per poi spostarsi tutti verso il Misano World Circuit “Marco Simoncelli”.
 
Torna anche quest’anno il Ducati Garage Contest, la “sfida” che da spazio alla creatività. Si potranno ammirare degli esemplari unici di moto per decretare la migliore Ducati “Special” del WDW2014. Immancabile la Ducati University, un’occasione unica per ascoltare gli ingegneri, i piloti e gli esperti della casa di Borgo Panigale su tanti temi tecnici e appassionanti. Ma non solo; assistenza tecnica, montaggio di nuovi accessori “Ducati Performance” acquistabili direttamente al WDW, e anche corsi sulla manutenzione della moto tenuti direttamente dai responsabili del Ducati Service.
 
In occasione del WDW2014 il pubblico potrà vedere l’originale Monster Wall, realizzato grazie al concorso artistico dedicato al mondo Monster, in collaborazione con Canon e finalizzato a creare un vero e proprio muro composto dalle 821 opere più votate. Un modo originale e creativo per salutare l’arrivo del Monster 821, l’ultima novità “made in Borgo Panigale”, che a luglio sarà in tutti i Ducati Store. Inoltre, il nuovo Monster 821 sarà a disposizione di tutti i partecipanti del WDW2014 per test ride gratuiti Dopo il successo dell’evento dedicato ai propri dipendenti a Borgo Panigale, Ducati vuole condividere anche con la community l’arrivo del nuovo Scrambler, offrendo una privatissima ed esclusiva visione del prototipo anche a tutti i “ducatisti” presenti al World Ducati Week 2014. Lo Scrambler Ducati sarà protagonista anche nella serata di venerdì 18 luglio con lo “Scrambler Beach Party”. Una festa aperta a tutti, prevista sulla spiaggia di Riccione, con l’obiettivo di celebrare lo spirito Scrambler e l’arrivo della nuova moto, destinata a tutti gli appassionati ducatisti che l’hanno sognata, desiderata e aspettata in tutti questi anni.
 
Al WDW2014 Ducati celebrerà i 26 anni di storia Ducati nel Campionato del Mondo Superbike. Per rendere omaggio ai successi, alla storia Ducati e al Campionato Superbike, all’interno del circuito di Misano verrà allestita una speciale area denominata Superbike Celebration che ripercorrerà oltre due decenni di moto straordinarie e piloti leggendari, che hanno permesso a Ducati di conquistare 313 vittorie in gara, 17 Titoli Mondiali Costruttori e 14 Titoli Mondiali Piloti. Non solo moto, il pubblico del WDW incontrerà i protagonisti dei successi Ducati Troy Bayliss, Carlos Checa, Pierfrancesco Chili, Ruben Xaus, Giancarlo Falappa e Carl Fogarty, un elenco sicuramente destinato ad aumentare nei prossimi giorni.
 
Queste sono solo alcune delle attività in programma nel paddock del Misano World Circuit “Marco Simoncelli”, tante altre iniziative in pista, davvero adrenaliniche, coinvolgeranno tutti gli appassionati. Fedele alla tradizione l’attesissima Drag Race, la gara di accelerazione, che vedrà sfidarsi in ben due giornate, il venerdì 18 e il sabato 19 luglio, i piloti Ducati, di oggi e di ieri. In pista per la Drag Race: Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow (Ducati Team MotoGP), Michele Pirro (Ducati MotoGP Factory test-rider), Davide Giugliano e Chaz Davies (Ducati Superbike Team), Matteo Baiocco (Ducati WSBK test-rider), Andrea Iannone e Yonny Hernandez (Team MotoGP Pramac), Niccolò Canepa (Team Althea Racing), Manuel Poggiali (Barni Racing Team), ma anche Troy Bayliss (pluricampione del Mondo in WSBK nel 2001-2006-2008), Carlos Checa (Campione del Mondo della SBK 2011), Ruben Xaus e Régis Laconi (ex piloti SBK Ducati Corse), “Frankie” Chili (ex pilota nel mondiale Superbike inserito nella hall of fame del campionato), e il mitico Carl Fogarty (pilota che ha vinto più titoli mondiali in Superbike).
 
Dopo la finalissima della Drag Race il pubblico del WDW2014 sarà coinvolto in una grande “Rustida”, allestita direttamente sulla “pit lane” del circuito, organizzata e gestita dai bagnini dei comuni della Riviera per poi proseguire ed assistere al sensazionale spettacolo offerto dal "Race Track Show". La pista diventerà la cornice del party e lo show inizierà, appena calerà la notte, con le performance degli stunt rider che illumineranno il cielo come un bagliore nell’oscurità e la sfilata di piloti, del presente e del passato, sarà il momento più emozionante per tutti gli appassionati di Ducati. Per concludere la serata, lo spettacolo pirotecnico a tarda notte sarà il momento di massima celebrazione in un crescendo di suoni ed esplosioni di colori.
 
Questa è solo un’anticipazione del programma del World Ducati Week 2014, che con questa ottava edizione ha stretto ulteriormente il legame con partner, istituzioni, enti, autorità, grazie ai quali poter offrire un evento assolutamente unico. Anche quest’anno è confermata la costruttiva collaborazione dei Comuni di Misano Adriatico, Riccione e Cattolica e della Repubblica di San Marino che organizzeranno durante tutto il periodo, iniziative per i “ducatisti” su tutto il territorio e coordineranno i tanti eventi spontanei,  che animeranno una vera e propria “Notte Rossa”. Tutte le informazioni, il programma in continuo aggiornamento, l’acquisto dei biglietti e molte altre curiosità sono disponibili sul sito wdw.ducati.it E’ possibile seguire il grande evento anche sulla pagina Facebook dedicata: www.facebook.com/worldducatiweek o tramite #worldducatiweek via @ducatimotor su Twitter o Instagram.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento