Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Un aeroporto Fellini privo di barriere architettoniche, un tour nello scalo per indicare le migliorie

Fand (Federazione associazioni nazionali disabili) ha accolto l’invito per condividere spunti di miglioramento nell’assistenza ai passeggeri a ridotta mobilità

Ripreso il traffico aereo allo scalo Fellini di Rimini, Fand (Federazione associazioni nazionali disabili) ha accolto l’invito per condividere spunti di miglioramento nell’assistenza ai passeggeri a ridotta mobilità con un giro dell’aerostazione in presenza di passeggeri. Il Gestore Aeroportuale Airiminum ha l’obbligo di fissare norme di qualità per l’assistenza ai passeggeri Prm, in collaborazione con le organizzazioni che rappresentano i passeggeri con disabilità e i passeggeri a mobilità ridotta. Già effettuate le migliorie a seguito del precedente incontro: scivoli parcheggi e adeguamenti bagni area check-in e implementata la segnaletica all’uscita dell’aerostazione per meglio indicare il percorso che i passeggeri con sedia a rotelle devono seguire per raggiungere in autonomia la propria autovettura nell’area parcheggio.

Durante il sopralluogo dell’area landside, sono state verificate le altezze e la fruibilità di servizi quali bancomat, telefono pubblico, distributori di gel igienizzante, distributori automatici di mascherine che risultano idonei. Verrà quanto prima adottato uno speciale cartellino autorizzativo emesso dal Gestore da lasciare in macchina nel parcheggio dell'aeroporto in sostituzione del pass disabili che rimane così a disposizione dell'utente per essere utilizzato una volta arrivato a destinazione.

Ens e Uici hanno poi illustrato i problemi che possono incontrare gli utenti non vedenti e non udenti ed Airiminum ha annotato le indicazioni per apportare presto le migliorie richieste. In ottemperanza alla circolare Enac, il gestore è tenuto a fornire al personale che lavora a diretto contatto con i viaggiatori una formazione incentrata sulla disabilità e sul principio di non discriminazione e parità di trattamento. A tal fine è stato predisposto dal Training Manager di Airiminum un corso online “Prm online” che si conviene condividere con le associazioni al fine di raccogliere l’approvazione dei contenuti e/o la necessità di apporre eventuali modifiche e implementazioni.

La Fand esprime soddisfazione e gratitudine per l'impegno di Airiminum in favore dell'accessibilità e fruibilità di un servizio essenziale per le Persone Disabili e conta di continuare nella collaborazione per contribuire a risolvere tutte le problematiche relative.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un aeroporto Fellini privo di barriere architettoniche, un tour nello scalo per indicare le migliorie
RiminiToday è in caricamento