Anche Riccione avrà il sabbiodotto permanente

Lunedì, sull’arenile nei pressi del molo di levante del porto di Riccione avverrà la consegna del cantiere per la realizzazione del sabbiodotto permanente di Riccione

Lunedì, sull’arenile nei pressi del molo di levante del porto di Riccione avverrà la consegna del cantiere per la realizzazione del sabbiodotto permanente di Riccione. A dare il via ufficiale al cantiere, con la sottoscrizione dell’atto di consegna, saranno i tecnici del Servizio tecnico di bacino Romagna, sede di Rimini, e l’impresa aggiudicataria, la Coop. San Martino di Chioggia. Alla firma dell’atto seguirà l’inizio del picchettamento della porzione dell’arenile interessato dagli scavi.

Alla consegna dei lavori saranno presenti, il Sindaco Massimo Pironi e l’Assessore all’ambiente Enrico Ghini, il Dirigente del Settore Difesa della Costa della Regione Emilia-Romagna ing. Andrea Peretti,  l’ing. Sanzio Sammarini del Servizio tecnico di bacino Romagna, sede di Rimini, i dirigenti comunali Ing. Ivo Castellani (Lavori pubblici, infrastrutture) e arch. Gilberto Facondini (Ambiente e demanio), i presidenti delle cooperative Bagnini di Riccione.

Com’è noto, il sabbiodotto è un impianto permanente di pompaggio della sabbia dai punti di accumulo in prossimità dell’imboccatura del porto alle aree, a Sud e a Nord, più soggette all’erosione marina. L’opera consiste nella posa di una tubazione, interrata a 80 cm di profondità sotto la sabbia e intervallata da 25 pozzetti di ispezione. L’impianto si compone di due segmenti: il primo a Nord del porto canale, lungo 550 metri circa; il secondo, a Sud, lungo 3.300 metri.

Per la lunghezza della tratta a Sud, è prevista una stazione di pompaggio supplementare in piazzale San Martino, alimentata da un motore diesel di 450 Kw, alloggiato in una cabina insonorizzata. Il costo dell’opera ammonta a un milione di euro, finanziati per intero da fondi regionali. La durata dei lavori è preventivata in tre-quattro mesi. Una volta delimitata l’area del cantiere e tratteggiata la linea di scavo lungo l’arenile, il Servizio Ambiente del Comune di Riccione, darà avvio ai lavori per la costituzione delle dune in sabbia a protezione della spiaggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento