Cronaca

Cade nel dirupo e rimane bloccato, maxi operazione di soccorso

Impegnati i vigili del fuoco con l'elicottero, il Soccorso Alpino e il personale di Romagna Soccorso

Foto archivio

Un 25 aprile da dimenticare per un anziano escursionista che, nel pomeriggio di martedì, è caduto in un dirupo della Val Marecchia rimanendo bloccato sul posto a causa di una serie di lesioni. E' stato lo stesso ferito che, col suo cellulare, ha dato l'allarme mobilitando la macchina dei soccorsi. Secondo quanto emerso l'escursionista, un 79enne residente a Torricella di Novafeltria, verso le 15.30 per cause in corso di accertamento è caduto in un dirupo nella zona di Uffogliano di Novafeltria e, non riuscendo più a ritornare sul sentiero, ha chiesto aiuto col telefonino. Oltre all'ambulanza del 118, si è alzato in volo l'elimedica da Ravenna che è atterrata in uno spiazzo mentre, a terra, sono iniziate le ricerche del ferito che non era in grado di fornire elementi utili per spiegare esattamente ai soccorritori dove si trovasse.

Anche il Soccorso Alpino è stato mobilitato, iniziando a battere la zona a terra indicata dal segnale del cellulare, e, da Bologna, è arrivato anche l'elicottero dei vigili del fuoco dotato di verricello per il recupero. Le ricerche hanno permesso di individuare il ferito, rimasto sempre cosciente, e i sanitari di Romagna Soccorso gli hanno prestato le prime cure. Solo dopo le 18, grazie all'intervento di tutti i soccorritori, l'uomo è stato recuperato e affidato alle cure dei medici. Dopo essere stato stabilizzato, il ferito è stato trasportato in elimedica al pronto soccorso dell'Infermi di Rimini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade nel dirupo e rimane bloccato, maxi operazione di soccorso

RiminiToday è in caricamento