menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cantiere Trc di via Serra, la Procura apre un fascicolo d'indagine

Le ipotesi, al momento, sono quelle di abuso d'ufficio a carico di ignoti per aver iniziato i lavori di demolizione nella proprietà di Walter Moretti che, martedì, si è opposto salendo con il figlio sul tetto della struttura da abbattere

La Procura della Repubblica presso il tribunale di Rimini ha aperto un fascicolo, al momento a carico di ignoti, dove si ipotizza l'abuso d'ufficio per i lavori di demolizione per la realizzazione del Trc in via Serra. La bufera si è scatenata martedì mattina, nella proprietà di Walter Moretti, quando le ruspe sono arrivate per demolire una struttura la cui presenza non è compatibile con il tracciato della metropolitana di costa. Per impedire agli operai di abbattere il manufatto, Moretti e il figlio si erano asserragliati sul tetto facendo così intervenire le forze dell'ordine. In soccorso dei proprietari sono intervenuti i rappresentanti del Movimento 5 Stelle con la deputata grillina, Giulia Sarti, che ha inviato un fax a Procura, Prefettura e carabinieri per informarli di quanto stava accadendo.

Il motivo del contendere, secondo quanto riferito dagli stessi proprietari, è una struttura che, per alcuni metri, dovrebbe essere abbattuta per fare posto alla striscia di asfalto dove il Trc dovrebbe correre. Secondo la famiglia Moretti, che fece ricorso al Tar, il Tribunale Amministrativo Regionale dette ragione ad Agenzia della Mobilità per abbattere il manufatto ma, e qui è intervenuta la questione che ha bloccato i lavori, solo per quei metri che interessano il percorso del Trc e non tutto il resto della struttura che, in caso di abbattimento, crollerebbe. Una situazione che si regge tutta sull'interpretazione di quanto scritto dai giudici del tribunale amministrativo e che, adesso, è diventata oggetto delle attenzioni della Procura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento