rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Capitaneria di Porto e Fiamme Gialle controllano la flotta di pescherecci

Due imbarcazioni presentavano delle irregolarità e al rientro in porto sono scattate denunce e sequestri

Nella notte tra il 17 e il 18 gennaio, una squadra della Guardia Costiera di Rimini e una del “ROAN” Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza hanno pattugliato la costa riminese per un'operazione congiunta volta a verificare il rispetto della normativa vigente in materia di pesca, sicurezza della navigazione oltre alla verifica di imbarchi abusivi ed illeciti di natura fiscale. I controlli hanno comportato l’ispezione a bordo di 5 unità da pesca, due delle quali presentavano delle irregolarità. Al rientro in porto per lo sbarco del pescato, a bordo di una delle suddette unità non era presente il Direttore di Macchina, figura fondamentale per la sicurezza della navigazione e responsabile a livello direttivo della propulsione meccanica, del funzionamento e della manutenzione degli impianti meccanici ed elettrici a bordo del peschereccio, in violazione delle disposizioni previste dal Codice della Navigazione, mentre, a bordo di una seconda unità è stato rinvenuto un attrezzo da pesca non consentito, il quale è stato prontamente sequestrato da parte del personale operante. Sono stati elevati2 verbali amministrativi per un ammontare di circa 4000€ complessivi, 1 sequestro ammistrativo ed una denuncia alla Procura della Repubblica di Rimini per violazione del Codice
della Navigazione – Inosservanza di norme sulla sicurezza della navigazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capitaneria di Porto e Fiamme Gialle controllano la flotta di pescherecci

RiminiToday è in caricamento