menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Capodanno sicuro, i Carabinieri impegnati con 350 militari

487 autoveicoli fermati, 1123 persone identificate. Quattro arresti e tre denunce. E' questo il bilancio dei servizi straordinari di controllo del territorio svolti dal 20 di domenica alle 7 del primo dell'anno

487 autoveicoli fermati, 1123 persone identificate. Quattro arresti e tre denunce. E' questo il bilancio dei servizi straordinari di controllo del territorio svolti dal 20 di domenica alle 7 del primo dell'anno finalizzati a garantire la sicurezza e la tranquillità dei turisti giunti numerosi in riviera per festeggiare l’ultimo dell’anno. Sforzo imponente, che ha dispiegato con continuità sul territorio più di 40 pattuglie esterne al giorno.

Gli uomini dell'Arma hanno passato letteralmente “al setaccio” le zone di maggior afflusso turistico (lungomare, locali notturni e strutture ricettive), con servizi spesso svolti fra la gente, controllando le piazze più affollate ed i principali centri commerciali, riservando particolare attenzione ai centri storici di Rimini e Riccione, senza naturalmente trascurare la sicurezza della circolazione stradale, monitorata con servizi supportati da etilometro ed autovelox.

Curioso l'intervento che ha visto impegnati i militari di Misano in zona Santamonica, dove era segnalata poco dopo la mezzanotte la presenza di un’auto sospetta, ferma da circa due ore. I militari hanno accertato che si trattava di una donna del luogo che parlava al cellulare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento