Si fingono dipendenti del comune e truffano anziana

Pensionata truffata da falsi rivelatori del censimento. E' successo venerdì pomeriggio a Sant'Ermete, frazione di Santarcangelo. A colpire un uomo ed una donna

Pensionata truffata da falsi rivelatori del censimento. E' successo venerdì pomeriggio a Sant'Ermete, frazione di Santarcangelo. Alla porta dell'abitazione della vittima, una settantenne, si sono presentati un uomo ed una donna, che si sono spacciati per addetti del Comune per verificare la corretta compilazione del documento. La donna non ha esitato a farli entrare in casa, anche perchè era a conoscenza che c'era qualcuno incaricato dall'amministrazione per visionare il censimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tuttavia non sapeva che gli addetti del comune si presentano con quanto di tesserino di riconoscimento e che non chiedono l'esibizione di libretti di pensione o contanti. I due hanno intrattenuto a lungo la signora, fino a quando l'uomo ha chiesto di poter andare in bagno. Nella circostanza ha approfittato per portar via tutti i soldi che aveva in casa, ben 24mila nascosti sotto il materasso. A razzia completata si sono allontanati con una banale scusa. Sul caso indagano le forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriache fradicie al party in spiaggia, due 15enni violentate dall'amichetto

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Padre di famiglia cerca una lucciola ma si trova a letto con un trans, parapiglia nel residence

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

Torna su
RiminiToday è in caricamento