Si fingono dipendenti del comune e truffano anziana

Pensionata truffata da falsi rivelatori del censimento. E' successo venerdì pomeriggio a Sant'Ermete, frazione di Santarcangelo. A colpire un uomo ed una donna

Pensionata truffata da falsi rivelatori del censimento. E' successo venerdì pomeriggio a Sant'Ermete, frazione di Santarcangelo. Alla porta dell'abitazione della vittima, una settantenne, si sono presentati un uomo ed una donna, che si sono spacciati per addetti del Comune per verificare la corretta compilazione del documento. La donna non ha esitato a farli entrare in casa, anche perchè era a conoscenza che c'era qualcuno incaricato dall'amministrazione per visionare il censimento.

Tuttavia non sapeva che gli addetti del comune si presentano con quanto di tesserino di riconoscimento e che non chiedono l'esibizione di libretti di pensione o contanti. I due hanno intrattenuto a lungo la signora, fino a quando l'uomo ha chiesto di poter andare in bagno. Nella circostanza ha approfittato per portar via tutti i soldi che aveva in casa, ben 24mila nascosti sotto il materasso. A razzia completata si sono allontanati con una banale scusa. Sul caso indagano le forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresa al ristorante: arrivano gli ospiti di 'Ballando con le Stelle'

  • Spaccata nella boutique, razzia di costosi capi di abbigliamento e borse griffate

  • La gelosia e i maltrattamenti dietro il feroce pestaggio di Sant'Andrea in Besanigo

  • Fratelli separati alla nascita, la sorella scomparsa riappare a Cattolica dopo 50 anni

  • Banda del bancomat in azione, malviventi messi in fuga dai carabinieri

  • Un locale del Borgo San Giuliano premiato tra i migliori 50 ristoranti low cost d'Italia

Torna su
RiminiToday è in caricamento