Con il Natale si moltiplicano le truffe: occhio ai finti operatori dello Ior

Finti assistenti dell'Istituto Oncologico Romagnolo in azione per sollecitare offerte a sostegno dell’assistenza dei malati oncologici o al loro trasporto dal domicilio all’ospedale

Finti assistenti dell'Istituto Oncologico Romagnolo in azione per sollecitare offerte a sostegno dell’assistenza dei malati oncologici o al loro trasporto dal domicilio all’ospedale. Nella sede di Rimini (C.so Augusto, 213 - tel. 0541 29822) sono giunte alcune segnalazioni da parte di persone in merito ai tentativi di raggiro. "Preoccupati sia dall’elevato numero di richieste di chiarimenti pervenuteci, sia dal ripetersi di questi ignobili tentativi, desideriamo sottolineare che nessuno dei Collaboratori, dei Dipendenti o dei Volontari dell’Istituto Oncologico Romagnolo è autorizzato a raccogliere fondi a domicilio neanche preavvertendo telefonicamente", evidenzia l'Istituto Oncologico Romagnolo in una nota.

Viene suggerito "alle persone che vengano contattate di chiedere con precisione il nome e il recapito dell’organizzazione che sta chiedendo l’offerta, al fine di essere consapevoli dell’effettiva destinazione dei fondi che si versano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento