Con l'inizio dell'anno scolastico arriva la nuova sede del Valgimigli

Ultimati i lavori da oltre 6 milioni, nel mese di luglio si è infatti provveduto alla maggior parte del trasloco degli arredi, e in questi giorni comincerà l’operazione di allestimento

Fra tre settimane si apre l’anno scolastico 2017/2018 e il patrimonio scolastico della Provincia di Rimini si arricchisce con la nuova sede del liceo pedagogico Valgimigli di Viserba. Ultimati i lavori, nel mese di luglio si è infatti provveduto alla maggior parte del trasloco degli arredi, e in questi giorni comincerà l’operazione di allestimento e sistemazione dei locali da parte della Scuola. Il nuovo liceo, privo di barriere architettoniche e con tutte le aule provviste di isolamento acustico, avrà a disposizione 43 aule, oltre ad un numero adeguato di laboratori di lingua, informatica, chimica e fisica. La nuova sede è dotata al piano terra di uno spazio di ristoro, un’ampia e luminosa biblioteca-sala lettura, un’aula polifunzionale di oltre mq. 150, sezionabile in tre parti con pareti mobili. Il costo finale dell’opera è di euro 6.575.183,99 + IVA 10%.

Il nuovo fabbricato ha suscitato l’apprezzamento del Dirigente scolastico, prof.ssa Sandra Villa, dei docenti e dei collaboratori che hanno avuto modo di visitare la struttura. E soddisfazione esprime anche il presidente della Provincia, Andrea Gnassi, che dichiara: "L’anno scolastico si apre con questa bellissima novità: una scuola nuova, moderna, che arricchisce la dotazione dei servizi scolastici e educativi nella nostra provincia. E tutto questo avviene in una difficile fase per gli Enti provinciali i quali, in altre parti d’Italia, per il complesso momento di incertezza istituzionale e finanziaria, annunciano proprio tagli dolorosi alle scuole di competenza. Questo è un motivo in più per rallegrarci dell’apertura del Valgimigli. Però non dimentichiamo mai il tormentato percorso che ha portato alla conclusione dei lavori: un iter durato anni in cui si è specchiata anche la farraginosità della legislazione nazionale in materia di appalti pubblici. Oggi siamo contenti, ma non possiamo evitare di dire ‘finalmente’".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento