Condannato l'accoltellatore di Capodanno, cercò di uccidere due persone

Accusato di tentato omicidio, dovrà scontare una pena di 6 anni 2 mesi e 20 giorni. Il raptus di follia di un riminese 46enne si era consumato nella notte tra il 31 dicembre e il primo di gennaio lungo le strade di San Giuliano

E' stato ritenuto colpevole di tentato omicidio e condannato a una pena di 6 anni, 2 mesi e 20 giorni il 46enne riminese che, nella notte di capodanno, aveva seminato il panico nella zona di San Giuliano aggirandosi per strada armato di coltello e colpendo i passanti che si trovavano a incrociare la strada con lui. Non si è mai capito cosa avesse spinto l’uomo ad armarsi e girare come un pazzo tra le strade e che, una volta bloccato dalla polizia, aveva anche ferito due agenti. 

Tutto era successo verso le 4.30 del mattino quando, presso la sala operativa della Questura, erano iniziate a piovere segnalazioni di un tizio che girava armato, in zona Borgo San Giuliano, spaventando la gente in strada. In preda a chissà quale intento, l’uomo cercava di colpire i passanti con un coltello, della lunghezza di circa tredici centimetri, seminando il panico. Le Volanti avevano immediatamente iniziato a cercarlo e in via Toselli, nascosto tra due auto parcheggiate, il 46enne è balzato fuori, avventandosi contro la Volante. Ne ha quindi aperto la portiera tentando, con il coltello, di ferire i due agenti. Un episodio che avrebbe potuto trasformarsi in tragedia se i poliziotti non fossero riusciti a evitare il fendente e a disarmare l’aggressore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento