Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Un Tg per salutare i compagni di classe e chiudere un ciclo scolastico

"Abbiamo salutato le classi terze con un servizio giornalistico. C'è stata grande commozione ed emozione"

L'interno di una classe (foto d'archivio)

Gli studenti di terza media dell’Istituto comprensivo IC Ospedaletto si sono salutati lo scorso 6 giugno con un telegiornale realizzato dagli studenti della classe 3 B. Un collegamento pieno di emozioni e commozione che chiude un ciclo della vita di questi ragazzi che da settembre frequenteranno le superiori. Due ore trascorse insieme ai compagni di classe e di scuola, agli insegnanti, ai membri del consiglio di istituto, al sindaco di Coriano Domenica Spinelli, all’assessore Beatrice Boschetti, alla consigliera Anna Pecci ed ai genitori. Oltre un centinaio le persone collegate per assistere alla conclusione di un percorso caratterizzato dal lockdown dovuto al Coronavirus. 

“Non abbiamo fatto il saluto finale nel parco, ma online. – spiega Barbara Cappellini, dirigente dcolastico IC Ospedaletto -. Abbiamo salutato le classi terze con un servizio giornalistico della durata di 40 minuti. Un progetto a cui ha lavorato la 3 B ed è stato il modo per salutare tutti i compagni delle classi terze. È stato un momento molto significativo e di grande commozione da parte degli studenti”.

Si è trattato di un progetto curato dalla docente di lettere della classe per avvicinare gli studenti al linguaggio giornalistico. Nato con uno scopo ha avuto un nuovo fine a causa del Coronavirus come racconta la dirigente Cappellini: “Doveva essere un Tg proiettato nel futuro, poi c’è stato il coronavirus, quindi, è stata realizzata un’edizione speciale. Sono stati 3 mesi intensi che tutti conosciamo. In questo periodo gli studenti sono stati sommersi quotidianamente, come tutti noi, da tante immagini anche monotematiche che riguardavano il Coronavirus. Approfittando del contesto abbiamo voluto offrire un messaggio educativo preciso. Attraverso le interviste di persone autentiche, come ad esempio Mario Galasso direttore della Caritas, o semplicemente il vicino di casa, hanno cercato di leggere e descrivere la realtà di Rimini e delle città vicine, con gli occhi di ragazzini di 13 anni. Hanno portato la freschezza del loro sguardo sugli eventi montando un vero e proprio servizio giornalistico con l’aiuto di Icaro tv che ha partecipato al progetto. Questo è stato un modo per salutare tutti i compagni di terza media.”

Il Tg della 3 B sarà visibile nei prossimi giorni sul sito della scuola: https://www.icospedaletto.edu.it/

E conclude: “Ci sono stati momenti di grande commozione perché il mezzo tecnologico non ha limitato l’espressione e l’espressività degli studenti e docenti. Tutti hanno potuto dare libero sfogo a ciò che pensavano, a ciò che provavano. Abbiamo riflettuto sul compimento di un percorso e l’inizio di un nuovo capitolo. Ci siamo lasciati con la promessa di ritrovarci per salutarci, anche in un momento ufficiale, quando sarà passata l’emergenza sanitaria, che ancora è in atto. Ringrazio l’amministrazione comunale che è stata sempre presente ed è ci ha dedicato del tempo per salutarci e per accompagnare i ragazzi in questo passaggio”.

Il progetto conclusivo delle classi terze non è l’unico progetto. Anche le altre classi sono state impegnate in attività extracurriculari. Le classi seconde hanno fatto un percorso sui videogioco, le prime hanno lavorato su tematiche ambientali a distanza. Progetti che non potendoli svolgere in presenza sono stati riconvertiti da remoto. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un Tg per salutare i compagni di classe e chiudere un ciclo scolastico

RiminiToday è in caricamento