Da festa degli innamorati a pacchia per i fiorai abusivi agli incroci

Affari d'oro per i venditori che si sono piazzati, per tutta la giornata di San Valentino, in prossimità dei semafori riminesi

Dalla Statale al centro storico, passando per buona parte degli incroci riminesi ancora regolati da un impianto semaforico, la giornata di San Valentino è stata una vera e propria pacchia per i venditori abusivi di fiori. Affari d'oro per gli extracomunitari che, piazzati nei punti più strategici di Rimini, hanno venduto agli automobilisti i classici mazzi da regalare alla propria innamorata. Prezzi decisamente popolari, tra i 5 e i 10 euro, regolarmente contrattabili in quegli incroci dove il rosso del semaforo dura più a lungo. Già in fermento il mercato in vista del prossimo 8 marzo quando, ad essere venduti agli incroci, saranno i mazzi di mimose.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento