Da Saludecio pellegrinaggio e dono della Reliquia di Santo Amato Ronconi alla comunità di Tavullia

Sabato alle 20 ci sarà l’inaugurazione dell’ostello “Il Ritrovo”, che si inserisce nel percorso dell’ospitalità dei pellegrinaggi, con 24 posti letto. Parteciperanno il vescovo di Rimini Francesco Lambiasi e i sindaci della vallata

Una reliquia di Santo Amato Ronconi verrà donata alla comunità di Tavullia domenica, al termine del pellegrinaggio in partenza da Saludecio. La prima domenica di maggio per antica tradizione si svolge la Festa di San Pio a Tavullia, cittadina con la quale Saludecio ha intrecciato un’usanza secolare. Da Saludecio partirà a piedi un pellegrinaggio verso Tavullia, con gonfalone del Comune, il sindaco Dilvo Polidori e gli amministratori in segno di riconoscenza per la secolare visita che i fedeli del pesarese rendono al Santo saludecese. La comunità di Tavullia fa lo stesso durante la processione in occasione dei festeggiamenti per il patrono Santo Amato Ronconi dell'8 maggio a Saludecio. 

La reliquia che verrà donata è frammento millimetrico del Santo Amato Ronconi (1226 – 1292) rimasto dal prelievo avvenuto nel 2014 dopo l’apertura dell'urna che contiene il corpo del Santo. Furono prelevati due frammenti di osso dal metatarso del piede, uno da inviare a Roma per l'autenticazione prima della canonizzazione, e un altro da conservare nella parrocchia di San Biagio. Il resto sacro è stato inserito dalla parrocchia in una scatola, corredato da una certificazione del postulatore generale dell’ordine dei Frati minori conventuali di Roma, per le cause dei santi. La scatola con la reliquia a sua volta è stata inserita in un quadro con cornice antica e la stampa su tela dell’immagine del Santo. Il dono verrà consegnata alla fine della messa delle 11.

Il pellegrinaggio è organizzato dall’associazione culturale-spirituale Santo Amato Ronconi, con la preziosa collaborazione dell’associazione Amici di Suor Clementina. Il programma prevede: alle ore 7 la partenza a piedi dal monumento dedicato a Santo Amato Ronconi. Ore 10 partenza con auto proprie da Porta Nuova, ore 10.30 arrivo a Tavullia e ricongiungimento dei due gruppi di pellegrini, ore 11.00 Santa Messa alla conclusione della quale verrà consegnata la Reliquia del Santo. Ore 13 rientro a Saludecio.

Nella sala del consiglio sabato alle 18.30 si svolgerà l’incontro pubblico “Dalle prime Pievi alla costruzione della nuova Parrocchiale di San Biagio” a cura di Daniela Granata, studentessa dell’Istituto di Scienze Religiose “Alberto Marvelli” di Rimini. Saranno presenti il sindaco Dilvo Polidori, don Tarcisio Giungi parroco di Saludecio, e Johnny Farabegoli architetto responsabile Ufficio beni culturali della diocesi di Rimini. Sabato alle 20 ci sarà l’inaugurazione dell’ostello “Il Ritrovo”, che si inserisce nel percorso dell’ospitalità dei pellegrinaggi, con 24 posti letto. Parteciperanno il vescovo di Rimini Francesco Lambiasi e i sindaci della vallata.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, preso di mira un supermercato

Torna su
RiminiToday è in caricamento