menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo 30 anni verranno rimossi i rifiuti a Santarcangelo

E' in pubblicazione il bando di gara per il servizio di rimozione e raccolta di un cumulo di rifiuti, abbandonato da oltre 30 anni sulla sponda sinistra del Marecchia

E’ in pubblicazione il bando di gara per il servizio di rimozione e raccolta di un cumulo di rifiuti, abbandonato da oltre 30 anni sulla sponda sinistra del Marecchia, che rappresentano una ferita aperta per il territorio di Santarcangelo e per tutti gli amanti della natura e delle passeggiate lungo il fiume.Le offerte dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo della Provincia di Rimini (via Dario Campana 64) entro e non oltre le ore 13 del 18 settembre 2012.

Come è noto si tratta di un progetto  inserito nel Piano triennale di azione ambientale, che ha una spesa complessiva superiore ai 460 mila euro con un contributo regionale del 50%. Il bando prevede non solo la rimozione dei rifiuti ma anche la riqualificazione dell’area.


“La rimozione sarà portata avanti nel pieno rispetto dell’ambiente- dichiara l’Assessore all’Ambiente della Provincia di Rimini, Stefani a Sabba-. E’ programmata una vagliatura preliminare, in modo da non asportare sassi, terreno e arbusti che saranno invece riutilizzati per il ripristino del sito. Il materiale sarà per quanto possibile recuperato, e solo in parte, quella eccessivamente impura o degenerata, avviata a smaltimento.Ritengo infine opportuno sottolineare come, nonostante la drastica riduzione dei trasferimenti verso gli Enti locali e il clima non certo favorevole legato al tema del riordino istituzionale, la Provincia di Rimini investa risorse vere per la risoluzione di un problema endemico, che sino a qui ha creato più di un disagio ai cittadini e, più in generale, rappresenta uno sfregio nei confronti di un’area ad altissima potenzialità ambientale .”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ecco i 3 momenti della vita in cui si ingrassa di più

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento