Gina non ce l'ha fatta, morto il Jack Russel seviziato e dato alle fiamme

Il cane si è spento dopo una lunga agonia, denunciato il fidanzato della proprietaria con l'accusa di essere l'autore del folle gesto

Gina, Jack Russell Terrier di 10 anni, non ce l'ha fatta: è morta domenica dopo una terribile agonia in seguito alle sevizie subìte. Prima colpita con un forcone, poi infilata in un sacco e alla fine data alle fiamme. La cagnolina è dell'amazzone Claudia Morandi, che ha sporto denuncia contro il suo fidanzato, un cavaliere bergamasco di 33 anni che però respinge ogni accusa. Teatro dell'accaduto un concorso ippico internazionale di San Giovanni in Marignano, in provincia di Rimini. Secondo la ricostruzione della giovane, nella notte fra giovedì e venerdì il fidanzato - dopo un diverbio - aveva minacciato di uccidere Gina. L'uomo non si è fatto vedere per molte ore. Claudia si è risvegliata senza trovare più la cagnolina al sua fianco. Sono partite le ricerche e Gina è stata ritrovata in fin di vita, in condizioni disperate. Immediatamente è partito il tam tam in rete: la pubblicazione delle impressionanti foto della Jack Russell seviziata hanno colpito profondamente, scatenando un'ondata di indignazione. 

I sospetti - poi diventati un'accusa precisa da parte di Claudia Morandi - si sono indirizzati immediatamente verso il fidanzato. L'avvocato della giovane, Caterina Brambilla, spiega che nella denuncia presentata dalla sua assistita si fa riferimento a "episodi precisi riguardanti l'uso di sostanze stupefacenti" da parte del fidanzato a cui la ragazza ha assistito. "Stiamo anche indagando - aggiunge - sull'ipotesi che l'uomo non abbia agito da solo". L'intero mondo equestre è sotto choc, tanto che la Fise è intervenuta con una nota ufficiale. La richiesta che viene dal mondo sportivo è l'immediato appiedamento del cavaliere come misura cautelare per arrivare alla radiazione definitiva dall'elenco dei tesserati della Federazione. Anche la Fei, organismo internazionale, e' stata chiamata in causa da un gruppo Fb che raccoglie - finora - oltre novemila iscritti ("Giustizia per Gina"). Immediata la risposta della Fei: la Federation Equestre International chiede ulteriori particolari prima di un eventuale intervento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento