rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Il Sindacato di Polizia Siap lancia l'allarme: "Rinforzi beffa, arriveranno dopo i grandi eventi"

L'aumento del personale delle forze dell'ordine atteso solo il 20 luglio quando il grosso degli appuntamenti estivi sarà già passato

"Oramai di sicurezza ce n'è solo una: quella di essere rimasti senza energie". A lanciare l'ennesimo allarme sulla carenza di personale nelle forze dell'ordine è la segreteria provinciale del S.I.A.P. di Rimini che sente ancora una volta l’obbligo di sensibilizzare i cittadini, le Autorità Nazionali, Provinciali e Locali sulle condizioni lavorative dei poliziotti riminesi. "Dobbiamo constatare - spiegano in un comunicato - che da parte dei parlamentari locali , non si è mai riscontrato un sincero impegno a risolvere una volta per tutte le problematiche legate alla logistica e al personale della Questura di Rimini". E, proprio sui rinforzi, il sindacato sottolinea la "beffa" di come questi arriveranno solo dopo il 20 luglio e, cioè, "dopo i grandi eventi che richiamano una grande affluenza di pubblico come la molo Street Parade e la Notte Rosa".

"Doveroso - precisa il Siap nella nota stampa - è mettere in evidenza che se si è riusciti a garantire il buon esito della manifestazione della Molo Street Parade sotto l’aspetto dell’ordine pubblico lo si deve al senso di responsabilità e di abnegazione dei poliziotti riminesi e di tutte le forze dell’ordine in servizio in questa provincia. Non possiamo più tollerare che il controllo del territorio nelle 24 ore sia demandato a solo due equipaggi delle Volanti composte da due operatori. Servono uomini, mezzi ed equipaggiamenti adeguati. Per garantire la sicurezza ed il sereno svolgimento delle innumerevoli manifestazioni che si susseguono tutto l’anno nella provincia di Rimini, il personale della polizia di Stato è costretto, per senso del dovere, ad effettuare doppi turni di servizio, per colmare la carenza di personale, di contropartita, non vengono pagate le ore in eccesso di straordinario (mediamente vi sono tagli del 60-70%), ed oltre la beffa anche l’inganno, al personale in servizio non vengono neanche garantiti i rimborsi per i pasti nei tempi dovuti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Sindacato di Polizia Siap lancia l'allarme: "Rinforzi beffa, arriveranno dopo i grandi eventi"

RiminiToday è in caricamento