Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

In arrivo oltre 4 milioni di euro per l'adeguamento sismico delle scuole

“Oltre agli stanziamenti sopra citati, grazie ai cofinanziamenti comunali – sottolinea il presidente della Provincia Riziero Santi - il volume degli investimenti sul territorio provinciale ammonterà a circa 6,1 milioni"

Buone notizie per il territorio provinciale in materia di edilizia scolastica, sono in arrivo infatti oltre 4,1 milioni di euro di finanziamenti finalizzati a mettere in sicurezza gli edifici scolastici dal punto di vista della normativa antisismica. Unitamente al decreto ministeriale n. 175/2020 pubblicato di recente nella Gazzetta Ufficiale del 6 maggio, è il decreto del presidente n. 28 del 7 maggio che individua e completa gli interventi da finanziare mediante una nuova assegnazione ministeriale che si colloca nella cornice della programmazione triennale provinciale – 2018/2020 - e si sostanzia in quattro interventi sul fronte degli adeguamenti antisismici e delle nuove costruzioni. Nel dettaglio, i finanziamenti riguardano i seguenti interventi: demolizione e ricostruzione della succursale di via Tambroni dell’Istituto Professionale L.B. Alberti: due finanziamenti per un totale di € 1.516.545,86; adeguamento sismico della scuola primaria di via Pescara dell’IC Miramare di Rimini: due finanziamenti per un totale di € 900.000,00; adeguamento sismico della succursale di via Galilei della scuola secondaria di primo grado Franchini di Santarcangelo di Romagna: € 500.000,00; nuova scuola primaria Marina Centro di Via Catullo dell’IC Zavalloni di Riccione: € 1.200.000,00. 

“Oltre agli stanziamenti sopra citati, grazie ai cofinanziamenti comunali – sottolinea il presidente della Provincia Riziero Santi - il volume degli investimenti sul territorio provinciale ammonterà a circa 6,1 milioni, con appalti e interventi da aggiudicarsi indicativamente entro il 2021. L’attività programmatoria, nel rispetto degli indirizzi nazionali e regionali, ha dovuto contemperare le esigenze di intervento della Provincia sugli Istituti superiori (come l’Alberti) con quelle dei Comuni per le Scuole del primo ciclo. Ritengo che i risultati confermino un ottimo lavoro di squadra, coordinato dalla consigliera provinciale Alice Parma che ha la delega in quella che è la funzione programmatoria triennale di edilizia scolastica, competenza delegata dalla Regione Emilia-Romagna nella quale la Provincia dimostra capacità di relazione e coordinamento con i Comuni per soddisfare le esigenze dell’intero territorio provinciale.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In arrivo oltre 4 milioni di euro per l'adeguamento sismico delle scuole

RiminiToday è in caricamento