rotate-mobile
Incidenti stradali Viserba

Furgoncino dei rifiuti finisce fuori strada. I cittadini furenti: "Strada pericolosa e nessuno si interessa"

L'Associazione Quartiere 5: "I residenti di via Celli ormai disperati dalla presenza del Centro Ambientale Hera, segnalano e denunciano da anni il disagio e la pericolosità di quel tratto di strada"

Un furgoncino di una cooperativa è stato coinvolto nella mattinata di mercoledì (19 luglio) in un incidente stradale lungo la via Celli a Viserba. Fortunatamente il conducente è rimasto illeso aiutato anche dalla bassa velocità con cui procedeva; ciò non è bastato però a evitare lo slittamento nel fossato in quanto, a pieno carico, causa il manto stradale altamente disconnesso il furgoncino ha sbandato. Dopo circa un’ora, con l’intervento di carro attrezzi adeguato, la strada è stata liberata.

Da tempo i cittadini, attraverso l'Associazione Quartiere 5, lamentano le situazioni di criticità di quel tratto di strada. "Intervenuto sul posto un responsabile della cooperativa ha confermato che hanno segnalato più volte ad Hera la pericolosità che comporta avere dei compattatori in un centro senza un’adeguata via di accesso, hanno anche suggerito di spostare gli stessi in via Portogallo dove per loro è più facile accedere e lavorare ma da Hera non è ritornata mai risposta - a spiegare la situazione è Stefano Benaglia, dell'Associazione Quartiere 5 -. Gli stessi automobilisti Hera e delle cooperative che collaborano con essa manifestano questo disagio e richiedono la realizzazione della strada che collegherebbe Hera con via Verenin, come poi promesso dall’amministrazione comunale negli incontri avuti con essa".

"I residenti di via Celli ormai disperati dalla presenza del Centro Ambientale Hera, segnalano e denunciano da anni il disagio e la pericolosità che questo centro porta a loro e a chi percorre la via - prosegue l'associazione -. Nel settembre 2020 è intervenuta per un sopralluogo anche la Polizia locale su segnalazione dei residenti ed ha confermato  quanto sopra suggerendo un senso unico mare/monte in attesa dell’arteria che collegherebbe Hera con via Verenin, progetto esistente da quanto è stato installato il Centro Ambiente e mai realizzato, si parla di ormai 20 anni. La nostra associazione si è occupata del problema già nel settembre 2020 e l’amministrazione ha più volte confermato l’esistenza di una progettualità che consentirebbe di superare la criticità, ma a oggi niente è stato mostrato, né a noi né alla cittadinanza".

"Oramai rassegnati della totale assenza dell’amministrazione e dal mutismo di Hera i residenti continuano a chiedere insistentemente aiuto richiedendo di intervenire tempestivamente per realizzazione della strada promessa, c’è addirittura chi dice di aver scritto a Striscia la Notizia sperando che qualcosa si possa muovere. Sicuramente così non si può andare avanti", conclude l'associazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furgoncino dei rifiuti finisce fuori strada. I cittadini furenti: "Strada pericolosa e nessuno si interessa"

RiminiToday è in caricamento