Mamma e figlia incastrate tra le lamiere dopo una paurosa carambola

Incidente nella notte tra venerdì e sabato sulla Consolare per San Marino, le ferite trasportate d'urgenza all'Infermi di Rimini

Tremendo schianto sulla Consolare per San Marino, nella notte tra venerdì e sabato, con mamma e figlia rimaste intrappolate nell'abitacolo della loro auto. Lo schianto si è verificato poco prima dell'1 all'incrocio con via del Gatto quando le due donne, di 56 e 23 anni, si trovavano a bordo della loro Fiat Panda e pare che stessero per immettersi sulla Consolare. Per cause ancora al vaglio del personale della polizia Stradale, intervenuti sul posto, l'utilitaria è stata centrata in pieno da una Bmw guidata da un ragazzo sammarinese. Nel tremendo impatto, mamma e figlia sono rimaste intrappolate nell'abitacolo ed è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco, accorsi sul posto a sirene spiegate, per liberarle e affidarle alle cure del personale del 118 intervenuto all'incrocio con tre ambulanze e l'auto medicalizzata. Ad avere la peggio è stata la 56enne alla guida della Panda, trasportata all'Infermi di Rimini con il codice di massima gravità e poi trasferita al "Bufalini" di Cesena, lesioni più lievi per la figlia che è stata dimessa dal nosocomio riminese nella mattinata di sabato mentre è rimasto praticamente illeso il sammarinese al volante del Bmw. Quest'ultimo è stato sottoposto all'etilometro dagli agenti della Stradale. Non si esclude che, all'origine del sinistro, ci sia stato l'aver ignorato il semaforo rosso da parte di uno dei due veicoli coinvolti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Incidenti previsti e prevedibili - tuonano dall'associazione La Grotta Rossa che Vorrei. - Nonostante i vari appelli la messa in sicurezza dell'incrocio non è ancora stata fatta e questo è il risultato. L'unico intervento è stato la rifasatura dei semafori che nel mese scorso aveva provocato una serie di incidenti due deiquali gravi proprio perché da via della Gazzella il traffico è  maggiore. Dopo i vari  incidenti il semaforo é  di nuovo stato rifasato come sempre:  l'incrocio via Barattona  ha il verde subito dopo chi proviene da San Marino che come spesso accade non rispetta il rosso. La conseguenza come abbiamo detto più  volte è  che gli incidenti adesso come nel passato avvengono e avverranno di nuovo all'incrocio SS72 via Barattona. Siamo in attesa di interventi piu risolutivi che non spostino solo il problema da un incrocio all'altro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amici o fidanzati non conviventi in auto: quali sono le regole da seguire?

  • Il coronavirus uccide altre due anziane. Due nuove positive al covid: erano asintomatiche

  • Trucca lo scontrino per pagare meno la spesa, denunciato per truffa

  • Sacerdote riminese allontanato dalla diocesi, su di lui indagine per droga e pedopornografia

  • Grave incidente nella notte, un ferito ricoverato in Rianimazione

  • Nuovi casi di Covid-19 tutti asintomatici, decisa regressione dell'epidemia

Torna su
RiminiToday è in caricamento