Non resiste alla 'bionda' e finisce ruote all'aria col camion

E' finito ruote all'aria col camion sul quale viaggiava per pulire la cenere di una sigaretta appena accesa. Protagonista del rocambolesco incidente, verificatosi domenica sera intorno alle 20 lungo la Statale 16 Adriatica

Le immagini dell'incidente

E' finito ruote all'aria col camion sul quale viaggiava per pulire la cenere di una sigaretta appena accesa. Protagonista del rocambolesco incidente, verificatosi domenica sera intorno alle 20 lungo la Statale 16 Adriatica, all'altezza dell'incrocio con via Cavalieri di Vittorio Veneto, un autotrasportatore 56enne di Matera. La dinamica del sinistro è stata ricostruita dagli agenti della PolStrada di Riccione, che hanno provveduto a posizionare anche 52 torce a vento per segnalare il sinistro.

Secondo quanto accertato, l'autista stava pulendo l'abitacolo dopo essersi acceso una sigaretta. A quel punto ha perso il controllo del mezzo, ribaltandosi e fuoriuscendo dal lato destro della carreggiata, finendo la corsa nel campo adiacente. La Polstrada ha regolato il traffico, disponendo un un senso unico alternato. L’autotreno incidentato trasportava transenne per il Giro d’Italia.

Le operazioni di recupero del pesante mezzo stradale si sono protratte fino alle ore 1.30 della notte. Sono intervenuti due carri gru pesanti per sollevare e rimettere in carreggiata l’autotreno. La viabilità data l’ora non ha subito ripercussioni negative. Il conducente, che è risultato negativo al test etilometrico, è stato multato per perdita di controllo del veicolo e danneggiamento di manufatti stradali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Coronavirus, nuovo decreto fino al 5 marzo: divieto di ricevere più di due persone in casa

Torna su
RiminiToday è in caricamento