"La mia ex mi perseguita": era andata sul posto di lavoro per ricucire il rapporto

Sabato pomeriggio, intorno alle 17, un 45enne, ha chiamato il 112 segnalando di essere “perseguitato” dalla sua ex compagna che ha già denunciato per stalking

Sabato pomeriggio, intorno alle 17, un 45enne, ha chiamato il 112 segnalando di essere “perseguitato” dalla sua ex compagna che ha già denunciato per stalking. I carabiniari, giunti sul posto, hanno accertato, dopo aver calmato gli animi, che una 44enne riminese si era presentata sul luogo di lavoro del suo ex, in maniera pacifica, solo per voler recuperare il proprio rapporto.

I carabinieri, informavano il richiedente delle proprie facoltà di legge ed invitavano la signora, per evitare spiacevoli conseguenze, a ritornare presso la propria abitazione riminese cosa che faceva immediatamente. Tutto riportato alla normalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento