rotate-mobile
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Monte di Pietà, rinnovata la concessione all’associazione Tonino Guerra

Prima dell’apertura della mostra al pubblico necessario un intervento di manutenzione ai locali

Il Monte di Pietà resterà ancora in gestione all’associazione culturale Tonino Guerra: è quanto stabilito nei giorni scorsi dalla Giunta comunale che ha rinnovato il contratto di concessione per ulteriori 5 anni. La gestione dell’edificio storico di via della Costa 15 è quindi confermata all’Associazione in memoria del Maestro – di cui il Comune di Santarcangelo è socio fondatore – che avrà l’obbligo di conservare i locali in buono stato, provvedere alla manutenzione ordinaria e autorizzare eventuali concessioni dell’uso di locali a terzi per finalità coerenti con quelle dell’ente. All’atto della Giunta comunale farà quindi seguito la stipula del contratto di concessione con l’Associazione che, prima di poter procedere al ri-allestimento della mostra “Nel Mondo di Tonino Guerra” dovrà provvedere a una serie di interventi di manutenzioni ai locali, relativi principalmente ad alcune parti di intonaco ammalorato.
Dopo la chiusura a causa della pandemia e il prestito temporaneo al Comune di Rimini, una volta completati i lavori di manutenzione, la collezione tornerà al Monte di Pietà con oltre 60 tra quadri, sculture, ceramiche, arazzi e tele stampate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte di Pietà, rinnovata la concessione all’associazione Tonino Guerra

RiminiToday è in caricamento