Il sindaco Tosi: "Oggi abbiamo perso quel padre che ha amato e curato lo spirito dei figli"

Il sindaco di Riccione e tutta la Perla Verde piangono la scomparsa di don Giorgio Dell'Ospedale

"Don Giorgio ci ha lasciato - ha dichiarato il sindaco Renata Tosi all'annuncio della scomparsa del sacerdote. - Un annuncio doloroso per Riccione che è stata per oltre cinquant'anni la sua amata comunità. In questo momento di grande dolore e di profonda tristezza, vorrei esprimere a tutti i concittadini, il profondo cordoglio dell'amministrazione, degli assessori, dei consiglieri e del Comune Riccione in tutta la sua interezza, per la perdita di un grande Don. Oggi abbiamo perso tutti quel padre che ha amato e curato lo spirito dei figli con profondità e dedizione indimenticabili. Don Giorgio noi non ti dimenticheremo mai, Riccione saprà onorati con affetto. Lo stesso affetto che ho visto nei tuoi occhi quanto parlavi con i ragazzi della parrocchia dei SS. Angeli Custodi. Vi ho visti uniti e sorridenti, durante la vostra trasferta in montagna quest'estate. Felici di essere insieme e di condividere. Tu, caro don Giorgio, sapevi essere ragazzo tra i ragazzi. Tu sapevi arrivare ai cuori dei più giovani così come ai nostri. Del tuo esempio e del tuo affetto, ti ringraziamo. Sarai sempre con noi. Sarai con la tua amata Riccione. Ciao Don". 

SI E' SPENTO DON GIORGIO DELL'OSPEDALE

"Nel tardo pomeriggio di sabato, vigilia della festa di Tutti i Santi, don Giorgio Dell’Ospedale all’età di 78 anni è tornato alla Casa del Padre - ha ocmunicato la Diocesi di Rimini. - Don Giorgio era ricoverato in ospedale da diverse settimane, e le sue condizioni si sono via via aggravate. Nato a Montecolombo il 15 maggio 1942, era stato ordinato il 29 giugno 1967 (giorno in cui la Chiesa celebra i santi Pietro e Paolo), per imposizione delle mani dell’allora Vescovo Emilio Biancheri£. “Come si temeva don Giorgio dell'Ospedale, che versava in gravissime condizioni,  è salito al Padre. – ha detto il Vicario generale della Diocesi di Rimini, don Maurizio Fabbri. – Si tratta di una perdita dolorosa per i suoi cari, per il nostro presbiterio, come per la  comunità parrocchiale degli Angeli Custodi di Riccione che aveva servito per
47 anni. Anche tutta la città di Riccione ne soffre la profonda perdita. Affidiamo la vita di don Giorgio alla misericordia del Padre e all'intercessione di tutti i Santi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento