MotoGp a Misano, il piano mobilità. "Che biglietto hai? Ti dirò che strada fare"

Saranno tre colori a guidare il pubblico verso il circuito, mentre il deflusso vedrà sostanzialmente allargata l'area interessata con l'aumento delle strade interessate dalla gestione della fase più delicata per il traffico.

Per il Gran Premio TIM di San Marino e della Riviera di Rimini il gruppo di lavoro coordinato dalla Prefettura di Rimini ha definito gli utili a garantire le migliori soluzioni possibili per l’accesso e il deflusso. Esperienze passate e novità: il piano prevede ulteriori interventi che tengono conto di una previsione di traffico molto simile a dodici mesi fa, quando sostanzialmente raddoppiarono gli spettatori rispetto al 2014. Oggi si svolgerà l’ultima riunione per ratificare il piano e renderlo operativo.

PERCORSI A COLORI VERSO L’AUTODROMO - Saranno tre colori a guidare il pubblico verso il circuito, mentre il deflusso vedrà sostanzialmente allargata l’area interessata con l’aumento delle strade interessate dalla gestione della fase più delicata per il traffico. Il "percorso rosso" indirizzerà gli spettatori verso le Tribune A–B–C-D, il Prato 3, la Tribuna Carro 1, la Tribuna Centropista, il Paddock e le Hospitality. Il "percorso giallo" indirizzerà verso le Tribune Brutapela, Brutapela 2, Brutapela Gold e Tribuna E. Il "percorso verde" indirizzerà verso i Prati 1 e 2, le Tribune Carro 2, Misanino e Tramonto.

Il percorso giallo e il percorso verde utilizzeranno prioritariamente la viabilità a monte di Misano in maniera da snellire i flussi di traffico; il percorso rosso utilizzerà prioritariamente la SS16. Saranno interdette al traffico automobilistico le aree circostanti l’autodromo sin dalla giornata del giovedì, in particolare via del Carro dalla rotatoria di via Via Ponte Conca alla rotatoria di via Cà Raffaelli. Queste zone saranno accessibili ai motoveicoli, alle auto delle Forze dell’Ordine, ai mezzi di soccorso, alle vetture dotate di pass parking e ai residenti.

PARCHEGGI - Numerosi ed ampi i parcheggi gratuiti custoditi H24 per i tre giorni dell’evento, dislocati nelle tre zone di accesso al circuito. Ogni parcheggio, sia pubblico che privato, avrà un referente che sarà raggiungibile telefonicamente e che in fase di deflusso permetterà l’immissione dei veicoli nella pubblica via solo dopo aver ricevuto l’assenso delle forze di polizia presenti in loco. I parcheggi più lontani, ma posizionati lungo i percorsi di avvicinamento (Le Navi di Cattolica, Portoverde e Misano Brasile), saranno collegati al Circuito con un servizio navetta gratuito che serve la zona a mare di Riccione, Misano e Cattolica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

slide mobilità-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento